Logo ImpresaCity.it

Sony entra nel mondo Mdm

Il servizio myXperia sancisce l’ingresso della casa giapponese nel mercato del Mobile Device Management. Focus su localizzazione e amministrazione remota di smartphone e tablet.

Roberto Bonino

Con il servizio myXperia, che permette di localizzare e amministrare remotamente gli smartphone e i tablet, Sony entra a pieno titolo nell’era Byod /Brinbg Your Own Device), scegliendo la via del Mobile Device Management (Mdm).
Il debutto avverrà dapprima nei paesi scandinavi, con un sorta di progetto-pilota che poi si estenderà su latri mercati nel prossimo trimestre. Il servizio è per ora limitato ai prodotti Xperia della gamma 2012 (sotto Android 4.0 “Ice Cream Sandwich” e successive versioni), con il modello Acro S in cima alla lista.
Al di là del dispositivo connesso, myXperia semplifica, in caso di perdita, la localizzazione del terminale, illuminando lo schermo o facendo partire una suoneria. In caso di furto, il software si occupa del blocco e della cancellazione dei dati, tanto su memoria interna che su un supporto storage di tipo Sd. Queste operazioni, tuttavia, si applicano solo se il device in oggetto è connesso a Internet. è uno dei limiti della proposta, certamente gratuita, ma che richiede anche un account Google.
Entrando nell’accidentato terreno della gestione dei parchi di dispositivi mobili, Sony raggiunge Microsoft, Ibm e ancora Symantec su un mercato in piena effervescenza. Difficile dire, al momento, se gli obiettivi espansivi della società giapponese si estenderanno anche al mondo consumer. Per ora, arriva un nuovo concorrente anche per Blackberry, che ha recentemente lanciato la propria soluzione proprietaria Enterprise Service 10.
Pubblicato il: 06/02/2013

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud