Logo ImpresaCity.it

Viterbo: aiuti per le imprese che partecipano a fiere internazionali

Camera di Commercio di Viterbo ha in programma per il 2013 una serie di iniziative dedicate alle imprese della Tuscia che intendono promuovere la propria attività all'estero.

Redazione ImpresaCity

Ultimi giorni per aderire ad alcune delle iniziative internazionali proposte dalla Camera di Commercio di Viterbo per il 2013 rivolte alle imprese della Tuscia che intendono promuovere i propri prodotti sui canali esteri.
Alle aziende del settore costruzioni ed edilizia è dedicata la Missione imprenditoriale a Kiev in Ucraina, dal 25 al 29 marzo, organizzata in collaborazione con Promos - Azienda speciale Camera di Commercio di Milano. Quello ucraino è un mercato in forte espansione, agevolato anche da programmi governativi di stimolo al settore edilizio e al crescente interesse per le tecnologie ecosostenibili che apre uno scenario in cui si delineano numerose opportunità di business per le aziende locali che, attraverso questa missione, avranno modo di prendere parte anche a Interbudexpo il principale evento fieristico ucraino internazionale al settore edile, dei materiali da costruzione, macchinari per l’edilizia, sistemi di climatizzazione, architettura paesaggistica, illuminazione e componenti in contemporanea con l’iniziativa proposta. Le aziende interessate devono inviare la domanda di partecipazione entro il 31 gennaio 2013. Stessa scadenza anche per le imprese che operano nel settore difesa e aerospaziale, alle quali è dedicato l’appuntamento International Paris Air Show, la più importante manifestazione del settore in programma dal 17 al 23 giugno a Parigi. Giunta alla 50a edizione, la fiera rappresenta un valido punto di riferimento con oltre 150mila visitatori professionali e più di duemila espositori provenienti da ogni parte del mondo. Per le aziende agroalimentari interessate al mercato d’oltreoceano sono aperte le adesioni al Summer Fancy Food Show in programma a New York dal 30 giugno al 2 luglio 2013. L’evento è organizzato in collaborazione con Unioncamere Lazio e prevede uno spazio espositivo nell’ambito della collettiva italiana promossa dalla Agenzia ex-ICE. La partecipazione italiana a questa fiera, considerata la sempre più accentuata attenzione dei consumatori americani nei confronti dei prodotti agroalimentari italiani, ha l’obiettivo di consolidare la presenza e conquistare nuove posizioni dei prodotti locali sul mercato statunitense. I termini per presentare le domande di adesione scadono il 5 febbraio 2013. Tuta la modulistica è disponibile sul sito www.sprintuscia.it e, per ogni informazione, è possibile rivolgersi a Ufficio Internazionalizzazione della Camera di Commercio di Viterbo, Via Fratelli Rosselli n. 4 - Tel. 0761.234403, e-mail internazionalizzazione@vt.camcom.it.
Pubblicato il: 04/02/2013

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud