Logo ImpresaCity.it

Sisma Emilia, Rete Imprese Italia: intervento più rapido per le imprese

Il Presidente Guerrini al Ministro dell’Economia Grilli: “Il Governo rafforzi l’intervento per le imprese colpite previsto nel DL Enti locali”.

Autore: Redazione ImpresaCity

“Le imprese che operano nel cratere del sisma hanno diritto ad un intervento più consistente da parte dello Stato. Estendendo, innanzitutto, a tutte le imprese che operano nelle aree colpite dal sisma che abbiano subito danni diretti e indiretti la possibilità di versare in modo rateizzato i tributi ed i contributi sospesi sino al prossimo 30 novembre. E’ assurdo che dopo solo 16 giorni dalla scadenza della sospensione, le imprese debbano versare in unica soluzione l’intero importo”: questa la richiesta espressa dal Presidente di Rete Imprese Italia Giorgio Guerrini, in una lettera inviata al Ministro dell’Economia Vittorio Grilli e nella quale si fa riferimento alle disposizioni contenute nel DL Enti locali in materia di ripresa dei versamenti tributari e contributivi nei territori colpiti dal sisma del maggio 2012.
“Inoltre – si legge nella lettera - va concessa una rateazione molto più ampia per il versamento dell’importo dovuto, rispetto ai 18 mesi previsti dal Governo per le imprese che hanno subito danni diretti. Non possiamo pensare che, in un periodo di grave recessione, le imprese di un territorio così laborioso e produttivo che con enormi sacrifici hanno cercato di riprendere da subito la produzione, siano chiamate a far fronte così rapidamente ai versamenti tributari e contributivi quando, in altre circostanze simili, si sono utilizzate misure completamente diverse”.
“Siamo convinti - conclude Guerrini - che il Parlamento nel corso della discussione per la conversione del DL saprà adeguatamente rafforzare l’intervento che il Governo dovrà tradurre in un altro atto normativo d’urgenza per dare immediata efficacia alle modifiche approvate”.
Pubblicato il: 22/10/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud