Logo ImpresaCity.it

Adobe lancia Acrobat XI

Adobe Acrobat XI offre funzionalità di editing ed esportazione dei documenti PDF in Microsoft PowerPoint, funzioni touch-friendly per tablet e nuovi servizi cloud integrati.

Chiara Bernasconi

Adobe ha annunciato il lancio del software Adobe Acrobat XI con servizi cloud che offre funzionalità di editing ed esportazione dei documenti PDF in Microsoft PowerPoint, funzioni touch-friendly per tablet e nuovi  servizi cloud recentemente integrati tra cui la creazione di moduli, la  raccolta di  dati e analisi con Adobe FormsCentral
La nuova versione supporta inoltre i reparti IT grazie a un’integrazione trasparente di Microsoft Office e SharePoint, a una facile implementazione, a una virtualizzazione delle applicazioni e a funzioni di sicurezza che contribuiscono al contenimento dei cost of ownership  e ad un  consistente  ritorno dell’investimento.
Come ha affermato Alberto Comper, solution consultant digital media di Adobe, nel corso dell'evento di presentazione alla stampa, "il prodotto è stato pensato per venire incontro alle esigenze di tutti coloro i quali si occupano della gestione dei documenti".
Nella release sono inclusi: Acrobat XI Pro, Acrobat XI Standard, Adobe Reader XI e i nuovi  servizi recentemente integrati Adobe FormsCentral e Adobe EchoSign.  
I professionisti delle aziende, grazie alle nuove funzionalità di Adobe Acrobat XI possono effettuare l’editing dei file PDF, modificare paragrafi, immagini e oggetti semplicemente selezionandoli e  trascinando li con il nuovo strumento intuitivo Edit Text and Images, unificare una selezione di contenuti e molteplici documenti all’interno di un unico PDF organizzato e contemporaneamente garantire  l’integrità del file sorgente, velocizzare l’approvazione dei documenti e dei contratti sul web, da settimane a ore, grazie alle firme elettroniche che utilizzano il servizio integrato di firma elettronica Adobe EchoSign, semplificare la creazione di moduli, la loro distribuzione e l’analisi dei risultati  utilizzando l’applicazione desktop Adobe FormsCentral, lavorare con i file PDF su tablet e smartphone con l’applicazione touch - friendly Adobe Reader, per aggiungere annotazioni e commenti e per compilare, firmare e salvare i  moduli.
adobe-lancia-acrobat-xi-1.jpg
Alberto Comper , solution consultant digital media di Adobe

E'inoltre possibile salvare i documenti PDF come file PowerPoint, Word o Excel, oppure riutilizzare parti di interi file PDF come documenti Microsoft Office e pagine web, senza digitarli  nuovamente,  riadattare il testo di un  paragrafo senza interferire sul formato, rafforzare la protezione di tutti i file PDF creati da Microsoft Power Point, Word  ed Excel in modo da  evitare la copia, la modifica o la stampa non autorizzate.  
Acrobat X I e i relativi singoli prodotti saranno disponibili a partire dal 15 ottobre tramite gli Adobe  Authorized Reseller, Adobe Store, Adobe Direct Sales e su Adobe Creative Cloud.
Di seguito ecco i prezzi di listino :
Acrobat X I Standard: prezzo previsto di 349 Euro + IVA ( 165 euro + IVA per l’upgrade)
Acrobat X I Pro: prezzo previsto di  559  Euro+ IVA ( 239 Euro + IVA  per l’ upgrade)
Una versione di Acrobat Pro in prova per 30 giorni sarà disponibile dopo il rilascio del  prodotto. Saranno inoltre disponibili versioni in prova del servizio cloud Adobe FormsCentral.Il download gratuito di Reader XI  sarà disponibile sul sito ufficiale di Adobe dopo il rilascio del prodotto
Adobe FormsCentral sarà disponibile in abbonamento a partire da  14  e 75 Euro al mese + IVA.L’aumento  e il costo  delle inefficienze  di produttività e delle difficoltà di gestione dei documenti sono evidenziati  in un white paper recentemente pubblicato da IDC .  Una tipica azienda di 1.000 dipendenti ha un costo stimato di  produttività  pari a 15,9 milioni di dollari annui e secondo la ricerca una strategia che colmi  questi  sprechi di  tempo genererebbe l’assunzione di 213 nuovi dipendenti. 
Pubblicato il: 03/10/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud