Logo ImpresaCity.it

Ericsson, cresce la diffusione della banda larga mobile

Il Traffic and Market Report - On the Pulse of the Networked Society' fotografa la diffusione della banda larga mobile, guidata dalla forte domanda degli utenti di connessione a Internet sempre e ovunque, dall'utilizzo crescente di contenuti multimediali e servizi cloud e dalla connettività machine-to-machine.

Redazione ImpresaCity

Le nuove rilevazioni del Traffic and Market - On the Pulse of the Networked Society'di Ericsson, un'overview globale sul mercato Ict e in particolare sulla diffusione della banda larga mobile.  Obiettivo del presente studio è di approfondire la situazione attuale e i principali trend di traffico e di mercato attraverso un'analisi basata su queste misure, previsioni interne e altri studi.
Secondo i dati del recente aggiornamento il tasso di penetrazione della telefonia mobile ha raggiunto l'89% a livello mondiale e il 129% in Europa occidentale. Le sottoscrizioni alla telefonia mobile si sono attestate  a 6,3 miliardi - pari a 4,3 miliardi di abbonati, mentre quelle alla banda larga mobile hanno raggiunto quota 1,2 miliardi, con un incremento del 60% anno su anno, a conferma di come la mobilità sia diventata una tendenza consolidata, guidata dal bisogno delle persone di essere connesse sempre e ovunque e dall'utilizzo di video, servizi cloud e internet.
Questa crescita è trainata da mercati quali India e Cina che rappresentano circa il 40% delle nuove 140 milioni di sottoscrizioni nel secondo trimestre 2012.
Altro trend distintivo dell'evoluzione del mercato delle comunicazioni è la continua crescita del traffico dati mobile - è raddoppiato tra il secondo trimestre 2011 e il secondo trimestre 2012 - trainato dai contenuti video fruiti sempre più spesso in mobilità attraverso gli smartphone, che rappresentano il 40% del totale dei telefoni cellulari acquistati nel secondo trimestre 2012.   
Pubblicato il: 11/09/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud