Logo ImpresaCity.it

Ibm, Missione Sicurezza il 18 settembre a Milano

L'evento "18 settembre: Missione Sicurezza", che si terrà presso l'Ibm Forum di Segrate, è volto ad approfondire identificare e combattere i rischi con la Security Intelligence di Ibm insieme a specialisti italiani e internazionali, analizzando gli ultimi trend e illustrando le nuove soluzioni integrate di Ibm.

Redazione ImpresaCity

A chi è interessato ad approfondire i temi che gravitano intorno alla sicurezza informatica Ibm dà appuntamento all'evento "18 settembre: Missione Sicurezza", che si terrà presso l'Ibm Forum di Segrate con l'obiettivo approfondire questi temi insieme a specialisti italiani e internazionali, analizzando gli ultimi trend emersi in ambito security e illustrando le nuove soluzioni integrate di Ibm. Interverranno inoltre gli esperti di X-Force, il team di Ricerca&Sviluppo IBM che dispone del più vasto database globale sulle vulnerabilità informatiche.
La sicurezza è una priorità assoluta e la sua gestione un'operazione sempre più complessa soprattutto oggi, periodo in cui si assiste all'esplosione dei Big Data, all'utilizzo intensivo dei dispositivi mobile, alla pervasività dei social network e alla sempre maggiore diffusione del cloud computing.
Secondo uno studio Ibm oggi i Ciso (Chief Information Security Officer) subiscono una forte pressione data la responsabilità di proteggere alcuni dei beni più preziosi dell'azienda: denaro, dati dei clienti, proprietà intellettuale e marchio. Quasi 2/3 dei Ciso intervistati affermano che gli alti dirigenti oggi prestano più attenzione alla sicurezza rispetto a due anni fa, perché una serie di episodi di hacking e violazioni dei dati di alto profilo li ha convinti del ruolo chiave che la sicurezza deve ricoprire nell'impresa moderna. Più di metà degli intervistati cita la sicurezza mobile come principale preoccupazione tecnologica nell'arco dei prossimi due anni. Inoltre, quasi due terzi degli intervistati prevede, sempre per i prossimi due anni, un aumento della spesa per la sicurezza e, di questi, l'87% prevede un aumento a due cifre.
Diventa quindi necessario adottare un approccio nuovo alla protezione dell'impresa, che sia più ampio e analitico, che includa valutazioni della vulnerabilità e monitoraggio dei database, che possa rilevare minacce esterne e violazioni interne, che consenta di prevenire i rischi e che semplifichi il rispetto dei requisiti normativi. Di fronte a ciò Ibm ha sviluppato la nuova strategia Security Intelligence, che si basa su tool di analytics  e su un'integrazione con l'IT e i processi aziendali, nonché su una estesa competenza che deriva da 50 anni di esperienze sul campo. Ibm aiuta i clienti ad affrontare queste sfide grazie anche alla nuova Advanced Threat Protection Platform, che unisce la capacità di avere una security intelligence totale dall'interno dell'impresa, un'intelligence completa sulle minacce esterne e la nuova appliance Ibm Security Network Protection, che fornisce rilevamento e controllo granulari dell'attività.
Nel corso dell'evento milanese si parlerà, ad esempio, delle innovazioni di Q1 Labs, le cui funzionalità di correlazione e analytics aiutano a rilevare e segnalare eventi che deviano dalle policy, di protezione delle infrastrutture critiche attraverso un unico centro di controllo, di casi reali di successo. Le sessioni parallele del pomeriggio offriranno l'opportunità di approfondire temi specifici di grande attualità: soluzioni quali QRadar, la nuova piattaforma che traccia vulnerabilità e attività anomale in tempo reale, progetti di Security Information and Event Management, sicurezza in ambito cloud e ambienti virtualizzati, servizi di sicurezza gestiti.
Per maggiori dettagli sull'Agenda e per compilare il modulo di iscrizione visitate il sito dell'evento.
Per maggiori info sull'offerta IBM in tema di sicurezza visitate i siti ibm.com/services/it/security e
ibm.com/software/products/it/it/category/SWI00.
Pubblicato il: 12/09/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud