Logo ImpresaCity.it

NetApp accelera le applicazioni business con le soluzioni Server Cache

La società estende la sua strategia Virtual Storage Tiering con NetApp Flash Accel, amplia il programma Technology Alliance per includere l'hardware del server cache e il software dei suoi partner e annuncia un accordo di rivendita con Fusion-io.

Redazione ImpresaCity

NetApp ha annunciato una serie di novità. La domanda di capacità storage sta aumentando in modo esponenziale e le memorie flash diventano un complemento ai tradizionali hard-disk storage. La capacità di ridurre significativamente la latenza di input e output rende la strategia basata sull'utilizzo di unità flash efficienti e flessibili una parte fondamentale per la creazione di un'infrastruttura dati agile. Consapevoli dei costi e delle performance sia dei server che dei sistemi storage di back-end, gli architetti di sistema devono bilanciare il modo in cui la memoria flash viene utilizzata all'interno delle aziende per ottimizzare le prestazioni delle applicazioni, ridurre al minimo i costi in aumento, garantire alta disponibilità, proteggere i dati e semplificarne la gestione.
NetApp ha esteso la sua strategia Virtual Storage Tiering (Vst), introducendo NetApp Flash Accel, ha ampliato il suo programma Technology Alliance per includere l'hardware del server cache e il software dei suoi partner e ha annunciato un accordo di rivendita con Fusion-io.
L'aggiornamento della strategia globale per Vst consente ai clienti con ambienti fisici e virtualizzati di gestire lo storage end-to-end da una memoria flash accessibile per l'utente su server all'hard disk storage sui sistemi di back-end con un miglior rapporto costi-benefici.
Presentato nel corso del VMworld di San Francisco, Flash Accel offre anche nuove opportunità ai partner che collaborano con NetApp per sviluppare tecnologie innovative che si integrano strettamente con le funzionalità del software Data Ontap, il sistema operativo per la gestione dello storage leader di NetApp. Attraverso Data Ontap e altre innovazioni di Vst come NetApp Flash Cache e NetApp Flash Pool, gli amministratori IT possono ora gestire a livello di server, di controller, di disco di memoria Flash e utilizzare hard disk storage di back-end da un'unica infrastruttura per la gestione dei dati. Questo permette loro di soddisfare i livelli di servizio e avere una maggiore efficienza dello storage, avendo a disposizione il giusto supporto di archiviazione nel momento in cui ne hanno bisogno per dati specifici.
NetApp Flash Accel può accelerare le prestazioni delle applicazioni fino al 90% attraverso Turning Flash Server per lo storage di dati di uso frequente. Come parte della strategia globale di Virtual Storage Tiering, la memorizzazione nel server cache offre: accelerazione delle performance del server e delle applicazioni; alti livelli di integrità e affidabilità dei dati; coerenza e integrazione con Data Ontap;ampia copertura in caso di utilizzo e massima flessibilità.Inoltre, Flash Accel presente queste caratteristiche: flessibilità a livello server, coerenza dei dati end-to end in modo intelligente, persistenza e durata della cache. 
Flash Accel sarà disponibile da dicembre 2012. I prodotti Fusion-io rivenduti da NetApp sono già disponibili.      
Pubblicato il: 10/09/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud