Logo ImpresaCity.it

Reply: Starbytes è a disposizione delle imprese italiane

Starbytes, la piattaforma in crowdsourcing di Reply, è a disposizione delle imprese italiane.

Chiara Bernasconi

Starbytes, la piattaforma di crowdsourcing di Reply, a disposizione delle imprese italiane che intendono avvalersi di questo nuovo strumento per sviluppare progetti, prodotti digitali e servizi.
Nato come servizio di lavoro on line riservato al network Reply, Starbytes oggi ha una community certificata di oltre 21mila starbyters – esperti creativi, web designer, copywriter, oltre a professionisti del mondo ICT e delle tecnologie digitali, in Italia.
La community, ad oggi, ha elaborato piu' di 117mila proposte e realizzato concretamente oltre 300 progetti.
Su Starbytes, dopo la registrazione, un'azienda può pubblicare la propria richiesta, completa con tutti i dettagli utili alla realizzazione, funzionalità operative, obiettivi di comunicazione e budget.
Le aziende hanno la possibilità di visualizzare – direttamente on line - le offerte realizzate dagli starbyters, selezionare quelle maggiormente in linea con le richieste e le proprie aspettative e assegnarne infine la realizzazione.
Un'importante novità è riservata alle aziende di grandi dimensioni: a loro, Reply, rivolge il servizio "Club Starbytes", ovvero la possibilità di utilizzare la piattaforma Starbytes come "abilitatore" tecnologico del crowdsourcing, personalizzando immagine e funzionalità, con il supporto di Reply per la gestione dell'iniziativa, dalla progettazione alla manutenzione del servizio.
Un primo esempio di azienda che ha utilizzato il sevizio Club Starbytes è 3 Italia, con Appsquare, un servizio rivolto a chiunque intenda proporre un'idea per realizzare applicazioni destinate a smartphones e tablets."Trasparenza, garanzia ed efficienza fanno di Starbytes un luogo ideale per la collaborazione tra professionisti ed aziende italiani. Il nostro obiettivo è duplice, da un lato renderemo Starbytes sempre piu' un luogo dove stabilire collaborazioni a lungo termine tra professionisti e tra professionisti ed aziende; dall'altro vogliamo dare alle imprese italiane, di tutte le dimensioni, un canale innovativo – quello del crowdsourcing – per ritrovare competitività e voglia di sviluppare nuovi servizi e nuove idee", ha dichiarato Filippo Rizzante, CTO di Reply.
Pubblicato il: 27/07/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud