Logo ImpresaCity.it

CdC Potenza: 35mila euro per sostenere la ripresa nelle zone terremotate

L'impiego di risorse nazionali, messe a disposizione da Unioncamere, ammonterà a due milioni di euro.

Redazione ImpresaCity

Un euro per ogni impresa iscritta al Registro Imprese della provincia di appartenenza. E' questo il criterio scelto dall'ufficio di Presidenza di Unioncamere nazionale, alla presenza del Presidente della Camera di Commercio di Ferrara e dell'Unione regionale dell'Emilia Romagna, per la costituzione del "Fondo di solidarietà nazionale per le aree colpite dal terremoto dell'Emilia", da utilizzare per finanziare interventi urgenti e, una volta usciti dall'emergenza, le azioni necessarie per aiutare la ricostruzione e la ripresa produttiva.
Un atto concreto e tangibile, a cui la Camera di Commercio di Potenza ha voluto immediatamente dare seguito, stanziando 35.000 euro. 
«La rete camerale, che solitamente si attiva per promuovere opportunità di affari e relazioni per gli imprenditori, questa volta si è mossa sul terreno della solidarietà – dichiara il vice presidente di Unioncamere nazionale e presidente della Cciaa potentina, Pasquale Lamorte -. L'iniziativa rientra nell'ambito di un ampio sostegno delle attività economiche dei territori colpiti dalla calamità e di quei distretti industriali in cui si avverte, fortissima, l'esigenza di consentire una rapida ripresa delle attività produttive». 
L'Ufficio di Presidenza di Unioncamere ha predisposto un primo elenco di misure per gli interventi di solidarietà sia in materia di agevolazioni per il credito che per i danni subiti dalle infrastrutture camerali. L'impiego di risorse nazionali ammonterà a complessivi due milioni di euro.
Pubblicato il: 09/07/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud