Logo ImpresaCity.it

Multi Fast Scanner: lo scanner Fujitsu al servizio della sanita'

PFU Fujitsu e A&B Professional hanno creato uno scanner documentale per l'interpretazione automatica ed oggettiva dei drugtests.

Redazione ImpresaCity

Nell'ambito della 27° edizione di EXPOSANITÀ, svoltasi a Bologna dal 16 al 19 maggio, PFU Fujitsu e A&B Professional hanno presentato Multi Fast Scanner: una soluzione in grado di interpretare, archiviare, catalogare e stampare i drugtests e le necessarie refertazioni che ne conseguono.
La partnership tra A&B Professional e PFU Fujitsu ha permesso la realizzazione di una soluzione in linea con le procedure per gli accertamenti sanitari di assenza di tossicodipendenza o di assunzione di sostanze stupefacenti nei lavoratori impiegati in mansioni a rischio.
Per ottemperare alle particolari indicazioni contenute nella normativa attestanti l'obbligo, da parte del Medico Competente incaricato, di produrre una "(…) registrazione oggettiva a stampa dei risultati (…)" dei drugtest di primo livello effettuati sui lavoratori soggetti a tali controlli, A&B Professional ha sviluppato ed immesso sul mercato questa importante soluzione integrata.

multi-fast-scanner-lo-scanner-fujitsu-al-servizio--1.jpg

Il Multi Fast Scanner è quindi una soluzione concepita e sviluppata per gli ambiti specifici di Medicina del Lavoro, Servizi per le Dipendenze, Servizi Multidisciplinari Integrati del privato sociale.
Attraverso l'utilizzo di uno scanner documentale ultracompatto – modello fi-60F – prodotto da PFU Fujitsu, e di un software appositamente sviluppato in Italia, si è resa possibile l'interpretazione automatica ed oggettiva dei drugtests prodotti a marchio proprietario da A&B Professional così come la gestione di stampa ed archiviazione delle necessarie refertazioni che ne conseguono e che trovano importante e necessaria applicazione nei settori specifici.
Pubblicato il: 19/06/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud