Logo ImpresaCity.it

Panda Security presenta Panda Cloud Office Protection Advanced

Panda Security lancia Panda Cloud Office Protection Advanced, la soluzione di sicurezza basata su cloud per endpoint che include la protezione per Exchange Server.

Autore: Chiara Bernasconi

Panda Security mette a disposizione Panda Cloud Office Protection Advanced, la soluzione di sicurezza basata su cloud per endpoint che include la protezione per Exchange Server.
Questo nuovo modulo permette la condivisione di aggiornamenti per endpoint e server Exchange.    La nuova protezione per Exchange Server consente l'analisi inbound e outbound dei messaggi di posta elettronica indipendentemente dal protocollo utilizzato e il nuovo mailbox scanner intelligente ottimizza l'utilizzo delle risorse server.
Inoltre, la protezione anti-spam per Exchange Server blocca i messaggi indesiderati e permette agli amministratori di gestire le email aziendali in modo efficace, senza interruzioni.   
Panda Cloud Office Protection Advanced è dotata della tecnologia di Device Control, che permette di evitare la diffusione di malware attraverso l'uso improprio di dispositivi esterni.
Questa funzionalità consente di incrementare la produttività, rafforzando le politiche per la gestione degli accessi (totale, vietato o in modalità di sola lettura) a differenti tipologie di dispositivi (USB, macchine fotografiche digitali, DVD, etc.) attraverso la console Web. 
La nuova versione include anche Malware Freezer, un modulo che "congela" il malware rilevato per una settimana, mettendo i file in quarantena. Questo strumento assicura la stabilità del sistema, ripristinando i falsi positivi.     
Di seguito le principali caratteristiche di Panda Cloud Office Protection Advanced:- Riduce i costi di manutenzione e il consumo di risorse. Essendo un servizio ospitato nella cloud, non richiede alcun investimento in infrastrutture o personale specializzato- Facilità di utilizzo e gestione. Monitora tutti gli endpoint e i server Exchange, inclusi quelli degli uffici remoti- Firewall personale (gestito centralmente o localmente)- Integrazione di un tool di controllo remoto e monitoraggio centralizzato dello stato di sicurezza di tutti i PC, server e laptop- Aggiornamenti automatici P2P che riducono il consumo di banda.   
Pubblicato il: 12/06/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza