Logo ImpresaCity.it

Pietro Scott Jovane lascia Microsoft per RCS

L'amministratore delegato di Microsoft Italia passa al gruppo RCS. Un segno che l'editoria punta tutto sul digitale.

Autore: Marco Passarello

pietro-scott-jovane-lascia-microsoft-per-rcs-1.jpgPietro Scott Jovane lascerà la carica di amministratore delegato di Microsoft Italia per andare a dirigere il gruppo editoriale RCS.
Il nome di Scott Jovane circolava da tempo dopo le dimissioni del precedente AD di RCS, Antonello Perricone. La nomina è stata ufficializzata dal Consiglio di Amministrazione lo scorso venerdì.
44 anni appena compiuti, Scott Jovane guidava dal 2008 la filiale italiana del gigante del software.
L'inaugurazione della nuova sede di Microsoft, nel 2011, gli ha dato una reputazione di innovatore: l'edificio implica un'organizzazione del lavoro molto moderna, con grandi spazi a disposizione di tutti, massima flessibilità negli orari, ampia connettività per il telelavoro, e nessun ufficio separato, nemmeno per l'amministratore delegato.
L'arrivo di Scott Jovane in RCS viene visto da molti come un segnale dello spostarsi dell'editoria verso il digitale e le nuove tecnologie.
Ancora non è noto chi prenderà il posto di Scott Jovane in Microsoft.
Pubblicato il: 28/05/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza