Logo ImpresaCity.it

Sophos aggiorna SafeGuard Enterprise per semplificare la cloud encryption

La nuova versione della soluzione per la protezione dei dati SafeGuard Enterprise offre opzioni di cloud encryption specifiche per le aziende.

Autore: Redazione ImpresaCity

Sophos ha annunciato la nuova versione della sua soluzione per la protezione dei dati SafeGuard Enterprise, che offre opzioni di cloud encryption specifiche per le aziende. SafeGuard è progettata per proteggere i dati critici in ambienti cloud pubblici, privati e ibridi.
Oggi molte aziende affidano l'archiviazione e la condivisione dei dati sensibili ai servizi cloud, che permettono di accedere ai file da qualsiasi luogo e da qualsiasi device. Ciononostante, molti pensano che esistano ancora rischi considerevoli connessi ai servizi cloud ed esitano quindi ad adottarli. Le incertezze riguardano il luogo di archiviazione dei dati e il fatto di dover dare ai servizi cloud pieno accesso ai dati.      
Secondo un sondaggio sulla sicurezza informatica globale compiuto della Ernst & Young nel novembre 2011, il 61% degli intervistati utilizzerà o sta pensando di utilizzare servizi cloud entro il prossimo anno, facendo nascere un insieme di ambienti cloud pubblici, privati e ibridi. Il 52% delle aziende, comunque,  ha anche affermato di non aver implementato alcun tipo di controllo per mitigare i rischi riguardanti i dati in ambienti cloud.      
SafeGuard Encryption for Cloud Storage cripta automaticamente i file caricati sulla piattaforma cloud da qualsiasi endpoint gestito, per rafforzare l'affidabilità della "protezione ovunque". Questo semplice processo richiede la semplice scelta di una password, che consente l'accesso sicuro ai file da qualsiasi luogo – migliorando quindi la collaborazione e incrementando la produttività.
Proteggere i dati non consiste solo nell'impedire che i file sensibili siano diffusi da utenti non autorizzati. Lo staff IT ha normalmente accesso a tutti i file sulla rete, il che è sia scoraggiante sia stressante, specialmente nel caso di violazioni dei dati o di altre attività dannose.
Con SafeGuard Encryption for File Share questo stress è alleviato, poiché solo gli utenti "privilegiati" hanno accesso ai dati sensibili. Questa soluzione utilizza chiavi centrali per consentire l'accesso ai file a utenti o gruppi autorizzati, mantenendo invece tali file criptati per chiunque altro, ma garantisce soprattutto che tutti i file rimangano criptati indipendentemente dal fatto che vengano copiati o spostati su un altro drive, network o device.
Secondo il Cisco Visual Networking Index (VNI), Previsione sul Traffico Globale dei Dati Mobili tra il 2011 e il 2016, entro tale anno sono previsti circa 8 miliardi di dispositivi mobili, che supereranno la popolazione mondiale. Con l'aumento della forza lavoro roaming, aumenterà anche il bisogno di accedere ai dati in movimento. I dati sensibili disponibili su device mobili, tuttavia, non sono sempre criptati: SafeGuard Enterprise si propone di risolvere questo problema con un'integrazione ininterrotta tra l'ambiente cloud e i device mobili, grazie al lavoro congiunto dell'App Mobile Encryption di Sophos e di SafeGuard Encryption for Cloud Storage.
Tramite SafeGuard Encryption for Cloud Storage, gli utenti possono criptare i dati che sono poi disponibili su smartphone e tablet per gli utenti autorizzati indipendentemente da dove si trovano.
Sophos espone SafeGuard e le sue altre soluzioni in occasione della Rsa Conference 2012 di San Francisco.
Pubblicato il: 14/03/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud