Logo ImpresaCity.it

La UE sottopone l'ACTA alla Corte di Giustizia

Dopo le numerose proteste, la Commissione Europea ha deciso di sottoporre l'ACTA alla Corte Europea di Giustizia per verificarne i contenuti.

Autore: Redazione ImpresaCity

È trascorso poco più di un mese da quando la Commissione Europea ha firmato l'ACTA (Anti-Counterfeiting Trade Agreement), il trattato anti-pirateria al quale si sono poi opposti gli hacker di Anonymous.
Dopo la serie di proteste e dopo aver tentato di difendere l'accordo, i commissari europei hanno però deciso di sottoporre l'ACTA alla Corte Europea di Giustizia al fine di verificarne i contenuti.
Il timore è quello che il trattato possa rovinare la rete internet rovinandola irrimediabilmente.
Il disappunto circa l'accordo era stato mostrato anche da molti degli stati aderenti all'Unione Europea.
I punti principali da verificare saranno la libertà di espressione, di informazione e i pericoli sulla privacy.
Pubblicato il: 24/02/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud