Logo ImpresaCity.it

Evasione, 60 miliardi di euro scoperti dalla GdF nel 2011

Nel 2011 la Guardia di Finanza ha rilevato ricavi non dichiarati e costi non deducibili per 50,6 miliardi, e Iva evasa per 8,2 miliardi. 7500 gli evasori totali.

Redazione ImpresaCity

Nel 2011 la Guardia di Finanza ha scoperto complessivamente 60 miliardi di euro sottratti al Fisco. A fornire il dato è il comandante generale dell'organismo, Nino Di Paolo
Nel dettaglio, nell'anno appena passato sono stati scoperti ricavi non dichiarati e costi non deducibili per 50,6 miliardi, e Iva evasa per 8,2 miliardi
Particolarmente degno di nota il numero degli evasori totali scoperti dalle fiamme gialle, ben 7.500, del tutto sconosciuti al Fisco: imprese e lavoratori autonomi che nel 2011 hnno occultato redditi per complessivi oltre 21 miliardi di euro.
Nel 96% dei casi i verbali della GdF sono stati integralmente recepiti dall'Agenzia delle Entrate per il successivo accertamento. Ma sono anche aumentati i casi di adesione spontanea ai rilievi mossi dall'organismo, con la riscossione immediata degli importi.
"Ora ci sentiamo meno soli" ha commentato il comandante Di Paolo in un'intervista a Il Sole 24 Ore, spiegando che la crisi ha risvegliato le coscienze dei cittadini ("quando si è costretti a fare duri sacrifici non si possono più tollerare comportamenti così dannosi per la collettività") e che "il governo e il parlamento hanno fatto grandi sforzi, affinando gli strumenti giuridici che ora sono tanti e rilevanti".
Pubblicato il: 25/01/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud