Logo ImpresaCity.it

Polycom annuncia la propria strategia cloud per i video

Polycom illustra la sua strategia cloud per consentire ai provider di servizi di velocizzare il monitoraggio della distribuzione dei "video come servizio" e l'adozione della collaborazione video tra le aziende e le Pmi. Alla base dell'approccio la nuova soluzione Polycom RealPresence Cloud.

Autore: Redazione ImpresaCity

Polycom ha illustrato la strategia per consentire ai provider di servizi di offrire ai propri clienti soluzioni "video come servizio" mediante cloud.
Nell'annuncio Polycom ha svelato la soluzione Polycom RealPresence Cloud, un'offerta completa concepita per consentire ai provider di servizi di velocizzare la commercializzazione dei Vaas (Video-as-a-Service, video come servizio).
La soluzione RealPresence Cloud è stata studiata per dotare i provider di servizi di un'infrastruttura carrier-grade, endpoint e servizi necessari per offrire alle aziende di tutte le dimensioni soluzioni su abbonamento per la collaborazione video. La nuova offerta per i provider di servizi è progettata per accelerare la penetrazione e l'adozione delle soluzioni Polycom per la collaborazione video tra le Pmi e le aziende che sono alla ricerca di una soluzione ibrida composta da soluzioni di collaborazione video in sede e video on demand o di una soluzione basata esclusivamente su VaaS.    
Polycom RealPresence Cloud è progettata per ridurre i tempi di commercializzazione e quindi i tempi in cui i provider di servizi che scelgono le soluzioni VaaS possono ricavarne un reddito. La soluzione è abilitata dalla piattaforma Polycom RealPresence.
La soluzione RealPresence Cloud comprende un servizio video multipoint completamente gestito che supporta una miriade di opzioni di connessione tra endpoint basati su Web e PC, dispositivi mobili e sale conferenza basate su standard. Sono supportati anche Microsoft Lync 2010, Ibm Sametime ed endpoint che supportano il protocollo Tip non standard.
I provider di servizi possono usufruire della soluzione Polycom RealPresence Cloud per offrire ai loro clienti una vera soluzione VaaS tra aziende, senza la necessità di dover integrare completamente l'infrastruttura centrale interna. Polycom continuerà a lavorare a stretto contatto con i provider di servizio per elaborare un'offerta di soluzioni VaaS per una serie di modelli aziendali e di distribuzione che vanno dai servizi gestiti interni a quelli in hosting.
Diversi operatori dislocati nel mondo stanno utilizzando al momento la piattaforma RealPresence per usufruire delle soluzioni VaaS. Tra questi, China Unicom ed Airtel.  
Ecco, nel dettaglio, i punti salienti della strategia Polycom per la collaborazione video:
- Distribuzione basata su Cloud dei "video come servizio" da parte dei provider di servizi - Con le aziende che investono nelle infrastrutture cloud, i servizi che crescono 4 volte più velocemente della spesa complessiva per il comparto IT, gli standard e la tecnologia sempre più esigenti, il "cloud video" è destinato a esplodere nel 2012. La soluzione Polycom RealPresence Cloud consente ai provider di servizi di commercializzare rapidamente le soluzioni VaaS e di incrementare modelli aziendali nuovi e differenziati, insieme a un incremento significativo nell'utilizzo tra le Pmi e le aziende.  
- Distribuzione di software nei dispositivi mobili - Oggi, oltre un settimo della popolazione mondiale si avvale del telelavoro con la maggior parte di queste persone che per almeno una parte dell'orario lavorativo si collega in remoto o mediante i dispositivi mobili. La soluzione per la mobilità di Polycom è costituita dall'opzione Polycom RealPresence Mobile, un software scaricabile gratuitamente che amplia le capacità di collaborazione video di tipo aziendale della piattaforma Polycom RealPresence al di là dell'ufficio, della sala conferenze e del firewall per i tablet con cui è possibile visualizzare video, ovunque.  
- Distribuzione in loco - La piattaforma RealPresence si integra con centinaia di applicazioni aziendali, UC e di social network, nonché infrastrutture di sicurezza e reti centrali per soddisfare le esigenze odierne di collaborazione video in loco dei provider di servizi e delle aziende e supportare in modo flessibile l'espansione delle applicazioni mobili e sociali e la distribuzione dei cloud privati.  
- Distribuzione basata su Web nelle applicazioni dei social network - Le applicazioni dei social network, entrate rapidamente nel commercio, costituiscono un nuovo mercato per la collaborazione video in rapida crescita: si prevede che entro il 2015 il numero di video chat tramite Web aumenterà di 14 volte, superando i 140 milioni. Le soluzioni Polycom RealPresence Social portano la collaborazione video un gradino più in alto rispetto ai sistemi interni e agli endpoint specializzati, persino oltre i dispositivi mobili, per consentire alla collaborazione video di accedere alla rete, indipendentemente dal dispositivo utilizzato.  
- Distribuzione integrata nei principali dispositivi del settore (PC, computer portatili e tablet) - I software Polycom di collaborazione video sono integrati nei principali dispositivi del settore, consentendo agli utenti di avviare rapidamente le soluzioni di collaborazione video Polycom RealPresence, direttamente dal dispositivo preferito.
- Standard aperti e interoperabilità - Per trasformare i video in un prodotto universale sono necessari anche standard aperti e interoperabilità, fattori non legati all'importanza dei clienti, alle apparecchiature del produttore, ai provider di servizi o agli enti normativi. Sono necessarie iniziative di concerto con tutti gli attori del settore, per risolvere questa questione. L'approccio di Polycom è utilizzare standard aperti per organizzare l'interoperabilità attraverso tutti gli elementi in un ambiente di comunicazione, tra cui soluzioni, fornitori, reti e protocolli di connessione multipli. Questo approccio si divide in tre parti: piattaforma, endpoint ed ecosistema.
A giugno 2011, Polycom ha collaborato con provider di servizi di livello globale che si occupano di telecomunicazioni per dare via libera a una più ampia adozione di comunicazioni visive, a favore di una interoperabilità e connettività globali business-to-business (B2B) per la telepresenza e le videoconferenze. Il consorzio Ovcc (Open Visual Communications Consortium) è stato introdotto ad agosto 2011 e Polycom ne è stato uno dei membri fondatore. Attualmente esistono 16 membri OVCC il cui compito è sviluppare e supportare un mercato universale dei video definendo interconnessioni sicure, di qualità e in grado di supportare video tra i provider di servizi. Si prevede che l'abilitazione dei servizi Ovcc sia disponibile dalla metà del 2012.
Pubblicato il: 20/01/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza