Logo ImpresaCity.it

Check Point, soluzioni cloud di sicurezza disponibili su Amazon Web Services

Le aziende potranno utilizzare le software blade Check Point (Firewall, IPS, Virtual Private Network, Application Control, Url Filtering, Mobile Access e Data Loss Prevention) con una virtual appliance disponibile nel cloud di Amazon.

Redazione ImpresaCity

Check Point Software Technologies ha annunciato la disponibilità dei suoi gateway di sicurezza ai clienti tramite Amazon Web Services (Aws).
L'obiettivo è quello di consentire alle aziende di estendere la propria sicurezza nel cloud con una gamma completa di protezioni, le software blade di Check Point, quali Firewall, IPS, Virtual Private Network (Vpn), Application Control, Url Filtering, Mobile Access e Data Loss Prevention (Dlp).
Poiché l'adozione del cloud computing garantisce alle aziende molti benefici, tra cui business continuity, potenza di calcolo flessibile e risparmio sui costi, le aziende stanno sfruttando sempre più questo approccio per ridurre il tempo necessario alla gestione delle risorse IT, e potersi maggiormente dedicare al raggiungimento dei propri obiettivi.
Per proteggere il proprio business e la propria infrastruttura, le aziende devono implementare livelli di protezione appropriati sia on site che nel cloud.
Le appliance virtuali di Check Point sono progettate per permettere ai clienti di usufruire dei benefici del cloud computing in tranquillità. Sia che un'azienda esegua tutte le operazioni di business su Aws o che utilizzi Aws per garantirsi una scalabilità flessibile, i clienti possono raggiungere una sicurezza avanzata in pochi passi, implementando una policy unificata in grado di proteggere tutti gli asset aziendali presenti sull'infrastruttura cloud o su quella on site. Ad esempio, organizzazioni diverse quali venditori online o istituti formativi possono sfruttare il Cloud di Amazon per eseguire workload di produzione e gestire picchi stagionali di traffico web e di ordini dei clienti, mentre l'appliance virtuale di Check Point rafforza ulteriormente la protezione nell'infrastruttura cloud – garantendo che tutti i dati ed i canali di comunicazione business rimangano protetti.
Per mitigare i rischi derivanti da minacce sofisticate ed evitare che le informazioni riservate siano esposte senza protezione nel cloud, i clienti Check Point possono beneficiare delle stesse soluzioni di sicurezza attualmente disponibili per le reti on site, con oltre 30 protezioni software blade, senza hardware aggiuntivo o complessità di gestione.
Ecco le caratteristiche e i vantaggi principali delle soluzioni:
- Sicurezza per il cloud – E' possibile scegliere le software blade di Check Point per abilitare una soluzione che soddisfi con precisione le esigenze di sicurezza nel cloud di un'azienda. Le aziende possono proteggere i loro asset nel cloud con Firewall, Ips, Application Control e Url Filtering; abilitare connettività e mobilità sicure con Vpn e Mobile Access; e prevenire la perdita di dati e risorse aziendali con Check Point Dlp.
- Implementazione rapida – Con Amazon Web Services, basta un semplice click per abilitare le software blades desiderate sul Check Point Virtual Appliance.
- Gestione e reportistica unificata – E' possibile gestire un'appliance virtuale nel Cloud di Amazon. Conformità ed audit vengono resi più semplici con log e reportistica unificati, garantendo nel contempo una sicurezza coerente in tutta l'azienda.
Pubblicato il: 10/02/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud