Logo ImpresaCity.it

Salute e sicurezza nelle imprese, dall'Inail 205 milioni di euro

Sarà attivo fino al 7 marzo lo sportello online dell'Inail per l'assegnazione di 205 milioni di euro stanziati per finanziare progetti finalizzati al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori.

Autore: Redazione ImpresaCity

Il nuovo Testo Unico per la sicurezza prevede che l'Inail finanzi progetti per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro rivolti in particolare alle piccole, medie e micro imprese.
L'istituto ha pubblicato un bando in Gazzetta Ufficiale che permette alle imprese di accedere alle risorse stanziate che, per l'anno 2011, ammontano a 205 milioni di euro, ripartiti in budget regionali in funzione del numero di lavoratori e del rapporto di gravità degli infortuni rilevato sul territorio.
Lo stanziamento rappresenta la seconda tranche di un ammontare complessivo di circa 850mln messi a disposizione dall'Inail nel corso del triennio 2011-2013.
Il finanziamento:
- ha ad oggetto progetti di investimento e per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
- consiste in un contributo in conto capitale pari al 50% dei costi sostenuti per la realizzazione del progetto presentato;
- è compreso tra un minimo di 5.000 euro e un massimo di 100.000 euro (il limite minimo di spesa non è previsto per le imprese fino a 50 lavoratori);
- viene erogato alle imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura. L'Inail adotta una procedura "valutativa a sportello" (ai sensi dell'art. 5, comma 3, del d.lgs. 123/1998), che prevede "l'istruttoria delle agevolazioni secondo l'ordine cronologico di presentazione delle domande, nonché la definizione di soglie e condizioni minime, anche di natura quantitativa, connesse alle finalità dell'intervento e alle tipologie delle iniziative".
Le imprese possono operare on line (www.inail.it/puntocliente) dal 28 dicembre al 7 marzo 2012.
La procedura consente di valutare i propri requisiti, inserire il proprio progetto e le informazioni richieste, effettuare simulazioni e procedere poi al consolidamento della domanda ed, infine, ricevere il codice identificativo che permetterà l'invio telematico alla data stabilita che sarà pubblicata sul sito dell'Inail a partire dal 14 marzo 2012.
L'Istituto verificherà, quindi, il progetto presentato e la sussistenza dei requisiti richiesti per l'ammissibilità, comunicando l'esito. Dalla data della comunicazione di ammissione al finanziamento decorre il termine di 12 mesi per la realizzazione dell'intervento e per la presentazione della relativa documentazione per la rendicontazione.
Pubblicato il: 09/01/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza