Logo ImpresaCity.it

Imprese italiane: nel 2011 sono 5,3 milioni, stabili sul 2010

Analisi Camera di Commercio di Milano: sono 5 milioni e 300 mila le imprese attive in Italia, in testa Lombardia (15,7%), Campania (8,9%) e Lazio (8,8%). Commercio, agricoltura e costruzioni i settori leader.

Redazione ImpresaCity

Sono quasi 5 milioni e 300 mila le imprese attive presenti sul territorio nazionale, stabili rispetto allo scorso anno.
Il dato emerge da un'elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Registro imprese al terzo trimestre 2010 e 2011.
Tra i settori, oltre un quarto delle imprese attive in Italia è legato al commercio (1.425.186, il 26,9% del totale italiano), seguono l'agricoltura (836.349, 15,8%) e le costruzioni (832.247, 15,7%).
Tra i settori che crescono di più la fornitura di energia elettrica, gas e vapore con 5.878 imprese attive, +36,8% rispetto al 2010,  l'istruzione (+7%), la sanità ed assistenza sociale (+6,3%) e le attività professionali, scientifiche e tecniche (3,8%).
Con 830.128 imprese (15,7% del totale nazionale), la Lombardia si colloca al primo posto nella classifica delle regioni italiane per numero di imprese, al secondo posto la Campania (8,9%) e in terza posizione il Lazio (8,8%), rispettivamente con 473.014 e 465.186 imprese.
Tra le province Roma è prima con 330.276 imprese (6,2% del totale italiano) e seconda Milano con 287.152  imprese (5,4%). Seguono Napoli e Torino con 226.471 e 208.396 attività imprenditoriali. Se si considera il peso delle singole specializzazioni in ogni regione la Lombardia detiene il primato in tutti i settori tranne in quello agricolo, le cui attività si concentrano in Sicilia (10,9% del comparto agricolo italiano), Puglia (10,3%) e Veneto (9,3%).
"L'Italia - ha dichiarato Carlo Sangalli, presidente della Camera di commercio di Milano - conferma la sua tradizionale vocazione imprenditoriale anche per il 2011, in un anno ancora difficile a causa della crisi. E' quindi importante in questa fase sostenere le imprese con strumenti adeguati e innovativi nel loro sforzo di ripresa".
Pubblicato il: 10/01/2012

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud