Logo ImpresaCity.it

Polycom, più videoconferenza per l'istruzione

Il sondaggio di Polycom di sugli insegnanti europei rivela che la videoconferenza è lo strumento formativo più efficace dopo la comunicazione in prima persona. Polycom presenta RealPresence Education.

Autore: Redazione ImpresaCity

La videoconferenza è considerata lo strumento preferito dagli insegnanti per comunicare con genitori, studenti e colleghi, laddove le interazioni in prima persona sono impossibili.
L'osservazione emerge da un sondaggio condotto da Polycom su 500 insegnanti di scuole elementari e professori universitari in Paesi quali Regno Unito, Francia, Germania, Russia e Scandinavia.
Ecco alcuni degli aspetti più rilevanti messi in luce dal sondaggio:
- Tre quarti degli insegnanti (77%) pensano che l'aumento degli investimenti nella videoconferenza andrebbe a vantaggio degli studenti e migliorerebbe la loro istruzione, poiché la videoconferenza favorirebbe l'interesse e il coinvolgimento verso l'argomento trattato.
- Due terzi degli intervistati (67%) sono convinti che la videoconferenza migliori le capacità di base necessarie per la vita di ogni giorno e sul luogo di lavoro.
Un altro dato rilevato dal sondaggio è che l'utilizzo della videoconferenza nel settore dell'istruzione è visto in maniera diversa dagli insegnanti delle scuole elementari rispetto ai tutor universitari:
- Gli insegnanti delle scuole elementari vedono la videoconferenza come uno strumento ideale per attività di collaborazione (65%) e visite virtuali sul campo (60%), in altre parole come un mezzo per espandere i confini dell'esperienza formativa.
- I tutor universitari, dal canto loro, hanno dichiarato che l'aspetto più importante della videoconferenza, in base alla loro esperienza, è la capacità di raggiungere un numero maggiore di studenti, ad esempio chi è costretto a studiare in casa (64%) o coloro che hanno perso una lezione e che quindi possono rivederla in un secondo momento (62%).
- Più della metà dei tutor universitari (54%) ritiene che l'accesso a esperti specializzati in determinate discipline è un altro degli importanti vantaggi offerti dalla videoconferenza; e il 56% vede la videoconferenza come un mezzo per ampliare i servizi nel campo dell'istruzione e implementare la formazione a distanza.
In questo contesto, Polycom annuncia il lancio del pacchetto "Getting Started with Video Education", ovvero il Polycom RealPresence Education bundle, una nuova serie di prodotti a basso costo appositamente ideati per il mercato dell'istruzione.
A partire da novembre 2011, Polycom offre i propri bundle Polycom RealPresence Room HDX 7000 e Polycom RealPresence Room HDX 8000 insieme alla nuova soluzione Polycom UC Board per un anno.
Queste soluzioni di telepresenza da stanza mettono a disposizione degli utenti elevati livelli di comunicazione grazie ad un audio di alta qualità e video ad alta definizione basate sullo standard H.264 High Profile Technology, che riduce lo sfruttamento della banda del 50%.
La soluzione Polycom UC Board è una soluzione di lavagna che aumenta i livelli di comunicazione e collaborazione in video conferenza grazie alla condivisione istantanea di contenuti scritti sulla lavagna, inviati in su tutti gli schermi e i dispositivi mobile che sono connessi in video. Entrambi i bundle includono 50 license per la soluzione di telepresenza m100.
Pubblicato il: 10/11/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza