Logo ImpresaCity.it

Compuware e Google, alleati per il mobile web

Compuware estende la collaborazione con Google per rendere più veloce ed efficiente il mobile web. La piattaforma Compuware Gomez è la prima a integrarsi con Google Mobile Page Speed per aiutare le imprese a ottimizzare la gestione delle applicazioni web da mobile.

Autore: Redazione ImpresaCity

Compuware ha annunciato che rafforzerà la collaborazione con Google per supportare le aziende a migliorare il monitoraggio delle performance delle applicazioni mobile web attraverso best practice e strumenti specifici.
L'integrazione della piattaforma Compuware Gomez con Google Mobile Page Speed abilita sviluppatori e content manager di siti mobile a fare leva su best practice per lo sviluppo delle prestazioni delle applicazioni mobile web.
Compuware collabora con Google dall'inizio del 2011, al fine di sviluppare soluzioni che vadano incontro alle organizzazioni e le aiutino a ottimizzare le applicazioni web e mobile.
La prima innovazione derivata da questa collaborazione è stata annunciata la scorsa primavera con la Spring Release di Gomez Platform 2011, in cui Page Speed è stata integrata con Compuware Gomez Recorder.
Con l'annuncio della piattaforma Gomez 2011, Compuware completa ora l'integrazione tra Gomez Recorder e la soluzione Gomez Cross-Browser Testing con Mobile Page Speed, dando alle imprese strumenti concreti per perfezionare le proprie mobile app.
Alcuni studi hanno dimostrato come la maggioranza delle applicazioni web da mobile non stiano soddisfacendo le aspettative degli utenti finali. Integrandosi con Mobile Page Speed, la piattaforma Gomez fa leva su uno strumento di ottimizzazione della performance noto e sicuro, al fine di offrire alle aziende raccomandazioni e indicazioni su come migliorare il controllo delle prestazioni e abilitandole a massimizzare gli investimenti mobile per incrementare il fatturato e diminuire i costi.
Pubblicato il: 24/11/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza