Logo ImpresaCity.it

Ericsson, traffico dati mobile destinato a decuplicare entro il 2016

Un nuovo studio Ericsson rileva che il traffico dati in mobilità crescerà di 10 volte dal 2011 al 2016, principalmente trainato dai contenuti video.

Autore: Redazione ImpresaCity

Il traffico dati in mobilità crescerà di 10 volte dal 2011 al 2016, principalmente trainato dai contenuti video.
Ad affermarlo è lo studio "Traffic and Market Data report" di Ericsson, che fornisce un'analisi dei trend attuali e futuri relativi al traffico mobile.
Il report è basato su rilevamenti dell'azienda registrati nel corso di svariati anni su reti commerciali di tutto il mondo.  
Secondo i dati forniti da Ericsson, le sottoscrizioni alla banda larga mobile sono aumentate del 60% in un anno (in corrispondenza dell'incremento della fruizione di dati attraverso smartphone, il cui traffico totale triplicherà nel corso del 2011) e si prevede che cresceranno da 900 milioni nel 2011 a quasi 5 miliardi nel 2016.
Altri dati rilevanti emersi dal report:
- Entro il 2016 più del 30% della popolazione mondiale vivrà in aree urbane con una densità di oltre 1.000 abitanti per chilometro quadrato. Queste aree rappresentano meno dell'1% di tutta la superficie terrestre, ma saranno in grado di generare circa il 60% del traffico mobile totale.
- La banda larga mobile, il lancio di nuovi smartphone, dispositivi sempre più diffusi a livello globale, e l'uso di applicazioni continueranno a trainare la fruizione di dati. Ericsson si aspetta che il traffico generato da smartphone avanzati crescerà entro il 2016 di 12 volte, al pari del traffico generato dai computer portatili.
Pubblicato il: 09/11/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza