Logo ImpresaCity.it

Cisco, arriva il nuovo Data Center Fabric con più di 12.000 10GbE

Tante le novità presentate da Cisco in ambito data center, che permettono il lancio il nuovo Data Center Fabric con più di 12.000 10GbE porte del server.

Autore: Redazione ImpresaCity

Dal momento che i volumi di traffico internet stanno aumentando in modo esponenziale (si prevede che entro il 2013 ci saranno 56 exabyte – circa 12,8 miliardi di filmati online – ad attraversano internet in un mese) i data center che ospitano e rendono sicure le applicazioni e i dati devono essere scalabili mantenendo livelli di sicurezza molto elevati.
In questo contesto, Cisco ha lanciato nuove innovazioni che vanno ad aggiungersi al proprio portafoglio di networking dei data center, concepite per rispondere a queste esigenze e fornire flessibilità a livello architetturale e scalabilità per gli ambienti fisici, virtuali o cloud.  
I nuovi prodotti lanciati da Cisco in ambito switching arricchiscono il portfolio Cisco Unified Fabric, che include Nexus data center switches e MDS storage switches che connettono server, storage e reti aziendali in modo continuativo all'interno del data center e del cloud.
Cisco ha presentato le funzionalità di seconda generazione per la famiglia Nexus 7000 e il supporto Cisco FabricPath per il Nexus 5500 Switch; l'insieme di tutte queste soluzioni fornisce la scalabilità del Data Center Fabric, supportando oltre 12.000 porte server a 10GbE.
Cisco ha inoltre aggiunto nuovi switch con latenza sub-microsecond per la famiglia di switch ultra-low latency  Nexus 3000, e ha introdotto una versione virtualizzata della sua popolare security appliance ASA per garantire alti livelli di sicurezza agli ambienti virtualizzati e cloud.
Pubblicato il: 02/11/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza