Logo ImpresaCity.it

Indagine Symantec, il cloud è sicuro per le aziende?

Una recente indagine di Symantec rivela che le aziende sono preoccupate ma ottimiste per quanto riguarda la sicurezza nel cloud.

Autore: Redazione ImpresaCity

Symantec ha annunciato i risultati della 2011 State of Cloud Survey ,che ha esaminato come le aziende stanno adottando il cloud computing e come affrontano i cambiamenti che esso comporta nella gestione delle risorse IT.
Secondo i dati emersi dall'indagine, le aziende hanno alcune perplessità per quanto riguarda la sicurezza, e la maggior parte la classifica sia come principale preoccupazione che come principale obiettivo nell'adozione del cloud.
L'indagine inoltre ha rilevato che le aziende IT potrebbero non essere adeguatamente preparate al passaggio al cloud, considerando che quasi la metà dei rispondenti ha dichiarato che il proprio staff IT non è ancora pronto in questo momento.
Ecco i principali dati emersi dalla survey:      
- L'87% degli intervistati a livello globale (83% in Italia) si aspetta che il passaggio al cloud di fatto migliori la propria sicurezza.    
- La minoranza degli intervistati a livello globale (tra il 15 e il 18%) ha valutato il proprio personale molto preparato per il passaggio al cloud. In Italia più della metà degli intervistati considera che il proprio personale IT non è pronto per il passaggio al cloud.  
- Per questa ragione la maggior parte delle aziende si sta rivolgendo a risorse esterne per chiedere aiuto. Infatti, quando si trovano ad implementare infrastrutture ibride o platform-as-a-service, 3 rispondenti su 4 (in Italia il numero sale a 4 su 5) ha dichiarato che si rivolgono ad un value added resellers (Var), ad un consulente indipendente, ad aziende vendor di servizi professionali o a systems integrator.  
- Molte aziende stanno discutendo il passaggio al cloud, con un 75-81% che sta delle valutando le varie forme di cloud.  
- Tuttavia sono poche le aziende che hanno fatto una migrazione completa nel cloud. Meno del 20%  ha dichiarato di aver completato l'implementazione delle aree cloud analizzate dalla ricerca.
Come conseguenza delle tendenze emerse, Symantec fornisce alle aziende alcune raccomandazioni: 
- Prendere il controllo nell'approccio al cloud computing. Gli IT devono avere un ruolo proattivo nell' approccio al cloud. Troppe aziende IT oggi hanno un approccio lento, metodico e conservativo nel passaggio al cloud. In qualità di IT leader è importante tenere sotto controllo aspetti quali la sicurezza, la disponibilità e i costi. E' un compito difficile a meno che lo staff non abbia frequentato dei corsi adeguati e non abbia la giusta preparazione.
- Stabilire dei livelli di importanza per le informazioni e le applicazioni. Non tutte le informazioni e le applicazioni sono state create allo stesso modo. E' importante fare un'analisi e disporre le informazioni e le applicazioni su livelli per determinare ciò che può essere spostato sul cloud in tranquillità.
- Valutare i rischi e definire policy appropriate. E' importante assicurarsi che le informazioni sensibili siano accessibili solo agli utenti autorizzati e che non ci sia una fuga di questi dati critici dall'azienda. Va inoltre verificato che i vendor di cloud siano conformi alle normative vigenti. Infine bisogna valutare i vendor cloud in base alle problematiche operative come le funzionalità di high availability e disaster recovery.
- Iniziare subito. Non bisogna avere un approccio estremo del tipo: tutto o niente con il cloud computing. Sfruttare i servizi cloud è un primo passo per migrare al cloud. Se richiede tempo la preparazione per il passaggio di applicazioni business-critical, è comunque possibile iniziare immediatamente con applicazioni e servizi semplici.
Pubblicato il: 13/10/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud