Logo ImpresaCity.it

Regione Lombardia, bando per la promozione e animazione delle aggregazioni di imprese

Il programma regionale Ergon intende promuovere le aggregazioni in forma stabile tra imprese come fattore di competitività del sistema economico lombardo.

Autore: Redazione ImpresaCity

Regione Lombardia, il Ministero dello Sviluppo Economico e il Sistema delle Camere di Commercio lombarde, con il programma Ergon, intendono dare attuazione agli obiettivi della LR 1/2007 riferiti, in particolare, al tema dello sviluppo delle aggregazioni in forma stabile tra imprese come fattore di competitività del sistema economico lombardo.
Del Programma Ergon sono attivate due linee di azione:
- Azione 1 "Creazione di aggregazioni di imprese" avente la finalità di favorire il consolidamento e lo sviluppo in forme stabili giuridicamente riconoscibili di aggregazioni esistenti e la creazione di nuove aggregazioni fra imprese, finalizzate alla realizzazione di nuovi prodotti e servizi e di nuovi business in nuovi mercati;
- Azione 2 "Promozione e animazione delle aggregazioni di imprese" avente la finalità di sollecitare soggetti intermedi, quali le associazioni imprenditoriali, all' attuazione di progetti in grado di diffondere, creare e rendere stabili, nei loro mondi di riferimento, la cultura del "fare rete" e la capacità aggregativa tra imprese come fattori di competitività.
Con il presente bando, che attiva l'azione 2, si intende supportare i soggetti intermedi, quali le associazioni imprenditoriali, all'avvio di progetti in grado di diffondere, creare e rendere stabili, nei loro mondi di riferimento, la cultura del "fare rete" e la capacità aggregativa tra imprese come fattori di competitività.

Dotazione finanziaria
La dotazione finanziaria prevista per il Bando è pari complessivamente a 2.000.000 di euro.

Interventi finanziabili
I progetti devono essere finalizzati alla definizione e realizzazione di attività e servizi che siano mirati a sostenere il sistema delle micro, piccole e medie imprese lombarde ed a favorire, in particolare, quei processi che, per il tramite dell'aggregazione delle imprese in rete, possono aumentarne la competitività sul mercato.
In particolare:
- azioni finalizzate a sostenere attività di incontro e collaborazione tra imprese mirate al miglioramento della propria posizione competitiva;
- iniziative tese a favorire lo sviluppo di sistemi "a rete", intensificando la collaborazione e lo scambio di conoscenze e di competenze tra imprese lombarde ed imprese nazionali ed estere;
- momenti di approfondimento/consolidamento nella definizione di strategie e azioni per la promozione delle reti e dei network di imprese e/o per l'attrazione di investimenti sul territorio;
- azioni di diffusione della conoscenza delle metodologie, delle tecniche e degli strumenti a supporto dell'aggregazione e della collaborazione tra imprese;
- azioni di creazione e/o consolidamento di marchi e brand territoriali.

Durata
I progetti potranno riguardare ogni ambito tematico e dovranno essere realizzati entro il 30 giugno 2013.

Soggetti beneficiari
Possono presentare domanda le associazioni imprenditoriali, rappresentative dei settori dell'industria, dell'artigianato, della cooperazione e del terziario, promotrici o aderenti al "Patto per lo Sviluppo dell'economia, del lavoro, della qualità e della coesione sociale in Lombardia" e le relative articolazioni territoriali in Lombardia, in partenariato con uno dei seguenti soggetti:
- le università e i relativi dipartimenti;
gli uffici per il trasferimento delle conoscenze tra università e imprese (TTO);
i centri di ricerca costituiti ed operanti nell'ambito del sistema universitario lombardo.Possono inoltre partecipare al partenariato i seguenti soggetti:
le associazioni di imprese, di livello almeno regionale, rappresentative di specifiche tematiche tecnologiche e/o produttive all'interno dei settori dell'industria, dell'artigianato, della cooperazione e del terziario;
- le società di servizi di proprietà e/o controllate e/o partecipate dalle associazioni imprenditoriali di cui sopra;
i centri di ricerca e studio di politica industriale;
i parchi scientifici e tecnologici;

Intensità del contributo
L'agevolazione prevista nel presente bando consiste in un contributo in conto capitale, fino ad una misura massima corrispondente al 50% della spesa ritenuta ammissibile. Saranno esclusi i progetti con spesa totale ritenuta ammissibile inferiore a 50.000 euro ed il contributo concedibile non potrà, in ogni caso, superare l'importo di 150.000 euro per progetto.
I contributi concessi ai sensi del Bando non sono cumulabili, per le stesse spese di investimento e per i medesimi titoli di spesa, con altri regimi di aiuto nonché con altri aiuti "de minimis" concessi da qualsiasi Ente pubblico.

Modalità e termini di presentazione delle domande
La domanda di partecipazione al presente Bando deve essere presentata esclusivamente per mezzo del Sistema Informativo ("Finanziamenti Online") raggiungibile  a questo indirizzo internet
Nell'apposita sezione del Sistema Informativo verrà resa disponibile la modulistica necessaria per la partecipazione al presente bando.Ai fini della presentazione della domanda, ciascun richiedente deve provvedere alla registrazione e successiva profilazione.
Le informazioni di dettaglio utili per la registrazione e la profilazione dei soggetti richiedenti sono raggiungibili a questo indirizzo internet.
La procedura informatica, necessaria ai fini della presentazione dei Progetti a valere sul presente Bando, sarà disponibile nel Sistema Informativo a partire dalle ore 14:00 del giorno mercoledì 21 settembre 2011 e fino alle ore 12:30 del giorno lunedì 21 novembre 2011.
Le domande di partecipazione al Bando dovranno essere trasmesse e protocollate elettronicamente entro le ore 12.30 del giorno 21 novembre 2011; ai fini di detto termine farà fede la data e l'ora di protocollazione informatica da parte del Sistema Informativo, che viene rilasciata solo al completo caricamento dei dati relativi alla domanda di partecipazione ed al completo caricamento degli allegati elettronici nelle modalità di seguito indicate.
L'assolvimento degli obblighi di bollo (marca da bollo da Euro 14,62) in forma virtuale deve essere effettuato con carta di credito dei circuiti autorizzati (VISA e Mastercard) accedendo all'apposita sezione on-line del Sistema Informativo. 

Per ulteriori informazioni consultare questo link.
Pubblicato il: 12/10/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza