Logo ImpresaCity.it

AIIP, nessun favoreggiamento alla pirateria

L'AIIP ha affermato di non aver contribuito a favoreggiare la pirateria nell'ambito della vicenda btjunkie.

Autore: Redazione Impresacity

AIIP, l'Associazione Italiana Internet Provider si è detta "sorpresa" dalla diffusione a mezzo stampa della notizia delle indagini per favoreggiamento a carico di due fornitori di accesso alla rete internet, tra cui un proprio associato, "per non aver inibito l'accesso alla piattaforma multimediale pirata btjunkie".  
Risulta infatti ad AIIP che il proprio associato avesse invece dato immediata esecuzione all'ordinanza di inibizione dell'accesso a due "domini" e tre indirizzi IP emessa il 19 aprile u.s. dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari secondo le indicazioni operative ricevute dalla Guardia di Finanza di Cagliari, dandone, come richiesto conferma.  
In attesa di poter prendere visione degli atti per comprendere la ratio di quello che la Federazione Industria Musicale Italiana definisce in un suo comunicato "l'innovativo approccio giuridico adottato dalla Procura di Cagliari", AIIP respinge l'accusa diffamatoria che le aziende che offrono servizi di telecomunicazioni favoriscano in alcun modo l'illegalità, quando ne sono invece fortemente danneggiate a causa della alterazione dei profili medi di traffico.  
Come indicato nel corso della Consultazione Pubblica sulla tutela del Diritto di Autore sulle reti di comunicazione elettronica, AIIP ritiene invece essenziale garantire la tutela del diritto di autore contemperandola con il diritto di accesso ai contenuti digitali a condizioni eque e ragionevoli che consentano di remunerare gli effettivi titolari dei diritti fruiti.  
Pubblicato il: 18/07/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza