Logo ImpresaCity.it

Avanade, cloud computing sempre più maturo ma attenzione ai rischi

Il cloud computing è una tecnologia sempre più matura e diffusa (anche in Italia), ma per le aziende restano alti i rischi di una diffusione senza controllo dovuti a una forte espansione dei servizi cloud pubblici.

Redazione ImpresaCity

Avanade ha reso pubblici i risultati di una ricerca condotta a livello globale che evidenzia come il cloud computing stia prendendo sempre più piede all'interno delle aziende.
In Italia, in particolare, il 70% dei rispondenti afferma che il Cloud Computing sarà, nei prossimi 12 mesi, tra le aree IT di maggiore importanza seguito dal tema della security (53%).
Da parte dei CIO vi è un'attenzione crescente nei confronti dei servizi cloud, volti a ottenere vantaggi in termini di business, tra cui maggior flessibilità, riduzione dei costi e velocizzazione del time-to-market.  
Il rapido aumento nell'utilizzo dei servizi cloud pubblici ha però causato problemi non trascurabili a molte organizzazioni: un dirigente su 5 dichiara che è impossibile gestire servizi cloud differenti all'interno delle proprie aziende, mentre circa il 60% è preoccupato per un'espansione incontrollata che comporta l'adozione non gestita dei servizi cloud pubblici all'interno dell'impresa.
Un intervistato su 5 dichiara di aver acquistato personalmente, senza coinvolgere la divisione IT, un servizio cloud (in Italia circa il 60%) e, se il 60% delle aziende sostiene di possedere policy interne che vietano tali azioni (in Italia il 63%), i rispondenti affermano che non esistono veri e propri provvedimenti contro l'acquisto "di nascosto" di servizi cloud. Di fatto, il 29% dichiara che non vi è alcuna indicazione in questo senso, mentre un altro 48% afferma che è poco più di un avvertimento.  
La ricerca, inoltre, rivela un forte scollamento a livello di comunicazione: un quarto dei dirigenti dichiara di non interfacciarsi apertamente con i responsabili dei principali reparti e business unit che potrebbero fornire i propri servizi cloud.
In termini di adozione globale del cloud computing, la ricerca ha evidenziato che, attualmente, il 74% delle aziende sta già utilizzando servizi cloud – il 25% in più rispetto ai dati raccolti nella ricerca realizzata da Avanade nel settembre 2009. Delle organizzazioni che devono ancora implementarlo, tre quarti prevedono di farlo presto.
Tra le ragioni che hanno contribuito a rimandare l'adozione del cloud, anche i rischi legati alla sicurezza (in Italia 75%).  
A partire da questo dato di crescita, afferma Avanade, emergono tre segnali che evidenziano come il cloud computing stia  maturando:
1. Le aziende stanno investendo sempre più per garantire, gestire e supportare il cloud.
2. Vi è una crescente adozione e preferenza per i servizi cloud privati (in Italia il 73% dei rispondenti afferma che è già nei piani e il 60% afferma che la propria azienda è già pronta per il cloud privato).
3. I responsabili aziendali iniziano a considerare il cloud come un modo per generare profitti. I dirigenti confermano di volere investire in soluzioni di sicurezza e nelle persone, al fine di garantire un'implementazione di successo. Il 64%, infatti, sta già investendo in corsi di formazione per i dipendenti, anche neoassunti, che possano far crescere il livello di competenza nella tecnologia cloud (in Italia lo conferma l'80% dei rispondenti).  
La ricerca rivela, inoltre, una crescente adozione del cloud privato, in particolare in quelle realtà dove rivestono un ruolo cruciale le operazioni interne e differenziate, così come i servizi di customer care. Oggi, il 43% delle aziende afferma di utilizzare il cloud privato, mentre un ulteriore 34% sostiene che inizierà ad utilizzarlo nei prossimi 6/12 mesi.  
Inoltre, le aziende stanno prendendo in considerazione altri servizi cloud oltre quelli interni per i dipendenti, al fine di utilizzarli con i clienti esterni. Molte aziende affermano di utilizzare ora il cloud computing per offrire nuovi prodotti e servizi ai clienti, mentre più di un dirigente su cinque ritiene che il cloud computing contribuirà ad aumentare i profitti.
Pubblicato il: 04/07/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud