Logo ImpresaCity.it

Colt amplia la propria rete Long Distance Network in Italia

Altre importanti città italiane sono ora collegate alla rete di lunga distanza ad alta capacità di Colt.

Redazione ImpresaCity

Colt ha annunciato di aver esteso la copertura della propria rete in fibra ottica Long Distance Network ad altre importanti città italiane: la rete ad alta capacità, che fino a questo momento collegava Roma, Milano e Torino, ora raggiunge anche le città di Bologna, Genova e Parma.
Questo investimento amplia la disponibilità delle soluzioni di rete e computing integrate di Colt destinate ad aziende, operatori e partner di canale.
La rete in fibra ottica è stata estesa per oltre 1.600 km, in cui sono state integrate le innovazioni fornite dal partner tecnologico di Colt. La rete offre una piattaforma per servizi a elevata ampiezza di banda e soluzioni backbone.
I clienti possono ora usufruire di diversi miglioramenti delle prestazioni, tra cui figurano una latenza ridotta e una migliorata ridondanza in queste aree geografiche, consentendo una connettività fino a 10 Gbps.
La rete di Colt è stata progettata per soddisfare le specifiche esigenze dei propri clienti, inclusi operatori e aziende del settore dei media radiotelevisivi, per i quali un trasporto a elevata ampiezza di banda e a latenza ridotta si rivela di importanza fondamentale.
La rete è ora pronta per supportare le nuove soluzioni tecniche richieste dai clienti, tra cui IPv6 ed Ethernet a 100 Gbps, per le quali è già stata completata con successo una versione di prova nel 2010. Essa si basa su sistemi e processi affidabili in grado di garantire il monitoraggio proattivo e il rapido provisioning dei servizi, supportati da un unico Service Level Agreement end-to-end.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 27/06/2011

Tag:

Speciali

speciali

Anche i sistemi ICS hanno bisogno di protezione | #icsalsicuro

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation