Logo ImpresaCity.it

Philips, utile in calo e vendita della divisione tv

Nel primo trimestre, Philips vede l'utile netto in calo del 31,3% a 138 milioni di euro. Intanto, annuncia la cessione del 70% della propria divisione televisori a Tpv Technology.

Redazione ImpresaCity

Philips ha reso noti i propri risultati finanziari relativi al primo trimestre 2011. La società ha registrato un utile netto pari a 138 milioni di euro, in calo del 31,3% rispetto al risultato dello stesso periodo del 2010.
L'Ebita si è attestato a 437 milioni di euro, il fatturato a 5,3 miliardi.
Nel trimestre, le vendite nominali sono state pari a 5,3 miliardi di euro, 6% in più rispetto all'anno precedente. Le vendite comparabili sono aumentate del 4%, in crescita in particolare i settori Lighting e Healthcare. Le vendite comparabili nei mercati in crescita sono aumentate dell'11%.
La società ha annunciato inoltre la partnership con Tpv Technology, alla quale cederà il 70% della propria divisione televisori.  
Il commento di Frans van Houten, presidente e Ceo di Philips: "trovare una soluzione per il nostro business TV è stata la nostra priorità e crediamo fortemente che l'intesa del 30% - 70% nella joint venture con TPV, annunciata oggi, consentirà un ritorno alla redditività per il business delle televisioni, e un maggior focus di Philips sul portafoglio nei segmenti di business dedicati alla salute e benessere. Philips è attiva nel settore della TV da molti decenni e la partnership strategica a lungo termine con TPV dimostra il nostro impegno nel continuare a gestire il business dei televisori per i nostri consumatori ed i nostri partner commerciali".
Pubblicato il: 20/04/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud