Logo ImpresaCity.it

Ministero economia, online il documento di economia e finanza 2011

Online sul sito del ministero il DEF 2011. Abbassate le previsioni di crescita del Pil per il 2011 e 2012, ma il governo punta a raggiungere entro il 2014 un livello prossimo al pareggio di bilancio.

Autore: Redazione ImpresaCity

Il ministero dell'economia e delle finanze ha pubblicato sul proprio sito istituzionale il "Documento di economia e finanza 2011", approvato dall'ultimo consiglio dei ministri tenutosi il 13 aprile.
Il DEF è consultabile integralmente a questo link
Il documento riassume la programmazione finanziaria e di bilancio prevista dalla L. 7 Aprile 2011 n. 39 presentato dal governo nell'ambito delle nuove regole adottate dall'Unione Europea in materia di coordinamento delle politiche economiche degli Stati membri.
Il DEF è articolato in tre sezioni: Programma di Stabilità dell'ItaliaAnalisi e tendenze della Finanza pubblicaProgramma Nazionale di Riforma
Tra i punti salienti contenuti, l'abbassamento delle stime di crescita del prodotto interno lordo: il dicastero del Tesoro prevede una crescita del Pil 2011 all'1,1% (dall'1,3% delle precedenti stime) e del Pil 2012 all'1,3% (dal 2%) .
Confermate, invece, le previsioni sul deficit, al 3,9% per l'anno in corso e al 2,7% nel 2012.
Il governo italiano, si legge, si impegna poi a raggiungere entro il 2014 un livello prossimo al pareggio di bilancio, così conformando la dinamica del nostro bilancio pubblico agli obiettivi europei di medio termine: per il 2011, rapporto deficit/Pil al 3,9%; per il 2012 al 2,7%; per il 2013 all'1,5%; per il 2014 allo 0,2% e poi, via sistematico incremento del surplus primario, proseguire lungo il sentiero della riduzione del debito pubblico. 
"Riduzione - riporta il documento - da operare tenendo comunque conto non solo del livello del debito pubblico, ma anche degli altri fattori rilevanti, relativi alla finanza privata e all'economia, fattori che sono stati concordati in sede europea".
Pubblicato il: 18/04/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud