Logo ImpresaCity.it

NetApp, ognuno ha la sua strada verso il cloud

NetApp offre diverse strade per il cloud via via che i clienti adottano rapidamente le differenti infrastrutture, grazie anche alla nuova soluzione FlexPod.

Redazione ImpresaCity

Per aiutare i clienti nel percorso verso infrastrutture basate sul cloud, NetApp propone strade diverse. L'azienda ha illustrato in una nota il proprio approccio, personalizzato, all'implementazione del cloud computing nelle aziende.
Anche se le infrastrutture IT centralizzate, consolidate e virtualizzate sono già comuni in molte imprese di medie e grandi dimensioni, per passare al livello successivo, quello che permette di ottenere agilità di business, riduzione dei costi e miglioramento dell'efficienza, la chiave secondo NetApp è la standardizzazione, l'automazione e il self-service.
Secondo un'indagine IDC sulle previsioni del cloud computing pubblico e privato fino al 2014, il 44% dei decision maker IT contattati sta pensando al private cloud.
"Le aziende stanno rapidamente abbracciando il nuovo paradigma IT della 'nuvola' - ha detto Nick Thurlow, vice president EMEA Partner and Pathways in NetApp - e indipendentemente dal nome con cui viene indicato (IT come servizio, data center dinamico o servizi cloud) l'obiettivo è simile: le organizzazioni IT hanno bisogno di diventare fornitori di servizi per fornire l'IT ‘on demand' agli utenti finali ed essere efficienti nei costi e rispondenti alle esigenze di business. Che si scelga un modello di cloud privato, ibrido o pubblico, NetApp può aiutarle".
Ma veniamo all'Italia: "Anche nel nostro Paese - commenta Antonia Figini, Country Manager di NetApp Italia - il cloud è sempre più visto come l'evoluzione naturale delle attività di consolidamento e virtualizzazione effettuate dalle aziende negli anni più recenti. In questo approccio i clienti ci chiedono soluzioni per la realizzazione di architetture cloud private o ibride che possano essere realizzate in tempi relativamente brevi e senza stravolgimenti dell'infrastruttura esistente. Richieste che si sposano perfettamente con le caratteristiche intrinseche dei nostri sistemi".
Il private cloud comprende applicazioni, server, rete e storage ospitato all'interno del firewall aziendale. Con NetApp al suo interno, offre maggiore agilità di business grazie a risorse IT perfettamente scalabili, nonché benefici di costo e di efficienza dovuti ai minori costi hardware e operativi.
Con la standardizzazione, l'utilizzo ottimale delle risorse e l'automazione di tutti gli aspetti della gestione IT, le imprese sono in grado di ridurre il personale e le spese relative al data center.
Secondo NetApp un punto di partenza ideale per costruire le basi per un'infrastruttura di cloud privato è FlexPod per VMware, sviluppato congiuntamente da NetApp, Cisco e VMware.
Questa soluzione pre-convalidata di data center si basa su una architettura IT flessibile e condivisa, che può scalare facilmente e può essere ottimizzata in molti modi a seconda dell'utilizzo: con differenti carichi di lavoro , con ambienti desktop virtuali, con architetture multi-tenancy sicure o in ambienti cloud.
Ma cloud è anche il driver di business principale per i fornitori di servizi. I vendor devono fornire un ecosistema di partner che comprenda un portafoglio di servizi dedicati e un canale a valore aggiunto. I fornitori di servizi si basano su NetApp per ridurre al minimo il tempo di go-to-market, permettendo così ai clienti di accelerare il loro business e di avere la flessibilità per adattarsi alle mutevoli esigenze quotidiane.
Un elemento chiave di differenziazione per i service provider che collaborano con NetApp è il livello di cooperazione e di relazione, che consente loro di massimizzare i benefici del programmi NetApp in aree quali: tecnica, formazione, assistenza, marketing e supporto alle vendite.
"Servizi di cloud costruiti su NetApp - ha aggiunto Nick Thurlow - incoraggiano i clienti a ripensare completamente il loro modo di allocare e utilizzare le risorse IT. La nostra comprovata tecnologia cloud consente loro offrire nel più breve tempo possibile le soluzioni service-oriented, dando contemporaneamente pieno accesso a una vasta gamma di misure di efficienza e agilità. Inoltre, NetApp si impegna a essere un partner tecnologico di fiducia per i fornitori di servizi e non offre servizi di cloud concorrenti".
Man mano che NetApp procede nel suo approccio cloud, i clienti, i fornitori di servizi e i partner sono invitati a partecipare a una serie di eventi europei focalizzati sul cloud per scoprire i vantaggi delle infrastrutture e dei servizi basati su NetApp.
In collaborazione con partner di livello mondiale come Verizon o Terremark, NetApp dimostra la strategia per l'accesso e la gestione del business cloud a BITKOM Cloud Computing, WorldHostingDays 2011 e incontri IDC.
Pubblicato il: 28/03/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud