Logo ImpresaCity.it

L'Unione Europea approva il fondo salva stati

Il Consiglio Europeo dice sì all'European Stability Mechanism (ESM), il nuovo fondo salva stati. La dotazione iniziale sarà di 500 miliardi di euro.

Autore: Redazione ImpresaCity

I ministri riuniti nel Consiglio Europeo hanno trovato un "accordo unanime" in merito al nuovo fondo salva stati. Lo ha annunciato lo stesso presidente, Herman Van Rompuy, al termine delle consultazioni di ieri. L'European Stability Mechanism (ESM) sarà un fondo permanente, e andrà a sostituire il temporaneo European Financial Stability Facility (EFSF). La dotazione del nuovo fondo sarà pari a 500 miliardi di euro
Van Rompuy ha aggiunto che lo strumento "avrà una combinazione di capitale richiamabile impegnato e di fideiussioni da parte degli stati membri della zona euro per un totale di 620 miliardi di euro" e che "durante la fase transitoria dal 2013 al 2017, gli stati membri si impegnano ad accelerare, nell'improbabile evento che ciò sia necessario, la fornitura di strumenti adeguati in modo di mantenere un minimo del 15% tra capitale versato e l'importo delle emissioni Esm ancora in sospeso". 
Soddisfatto il premier italiano Silvio Berlusconi, che al termine dei lavori ha commentato: "abbiamo chiesto una cosa e l'abbiamo ottenuta avendo anche fatto interrompere un Consiglio per una buona mezz'ora". La linea passata in Consiglio è stata infatti proprio quella sostenuta dal governo italiano, che si era schierato contro la proposta della cancelliera tedesca Angela Merkel che sosteneva la necessità di poter modulare l'entità del finanziamento di volta in volta a seconda del rating del paese.
Pubblicato il: 25/03/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza