Logo ImpresaCity.it

Cloud computing e interoperabilità, nuovo competence center di Microsoft a Bruxelles

Microsoft investe 5,3 milioni di euro nel nuovo Centro Europeo per il Cloud Computing e l'Interoperabilità a Bruxelles. L'obiettivo è diffondere l'innovazione in tutta Europa attraverso le applicazioni cloud.

Redazione ImpresaCity

Microsoft ha annunciato l'apertura a Bruxelles del Cloud and Interoperability Center (CIC). La società vuole sottolineare l'importanza che il cloud computing ha per l'Europa sia dal punto di vista dell'innovazione che della crescita economica. Per questo, Microsoft intende aiutare il vecchio continente a raggiungere l'obiettivo che l'Unione Europea si è data per il 2020: avere cioè un'economia dinamica e sostenibile.
Microsoft intende aiutare l'Europa a diventare leader tecnologico attraverso investimenti strategici nel cloud computing, facilitando la collaborazione tra le principali società, le piccole e medie imprese (PMI), i consumatori e la Pubblica Amministrazione.
La costituzione del nuovo Centro vuole essere un contributo in tal senso per la condivisione dei differenti punti di vista e dell'approccio di ogni singolo mercato digitale.
Nel corso di una videoconferenza il vice Presidente della Commissione europea Neelie Kroes si è congratulata con Steve Ballmer, CEO di Microsoft, per l'apertura e il focus sull'interoperabilità dato al competence center. "Ho molta fiducia nel fatto che Microsoft, altri fornitori di tecnologia cloud e gli utilizzatori della tecnologia contribuiranno costruttivamente alla realizzazione della strategia europea per il cloud computing. Insieme possiamo affrontare le sfide di tutti i giorni e trarre i massimi benefici da questa tecnologia", ha affermato Neelie Kroes.
Il Cloud and Interoperability Center di Microsoft offre una piattaforma per la conoscenza della tecnologia cloud e la condivisione di risorse e conoscenze, fungendo così da incubatore e catalizzatore per il cloud computing in Europa in differenti campi.
Si rivolge a diversi pubblici, dalla pubblica amministrazione all'industria, in particolare le PMI. Microsoft investirà il 90% degli investimenti in Ricerca e Sviluppo pari a 9,5 miliardi dollari in favore di iniziative riconducibili al cloud computing.  
Oltre al Cloud and Interoperability Center, la struttura ospiterà anche un Microsoft Innovation Center (MIC), frutto di un partenariato pubblico-privato tra Microsoft e il governo della regione di Bruxelles.  Il Microsoft Innovation Center di Bruxelles è la seconda struttura del genere di Microsoft con sede in Belgio, dopo il MIC di Mons, inaugurato nel 2009.
Il nuovo MIC fornirà ai giovani imprenditori la necessaria formazione perché possano migliorare le proprie competenze tecnologiche e di business, fornirà loro supporto per inserirsi nei settori a rapida crescita, come il cloud computing, e darà loro accesso ai sistemi di tecnologia state-of-the-art. Il sostegno alle PMI e alle start-up potrà stimolare lo sviluppo sul terrritorio del settore tecnologico. Il MIC si propone di creare ogni anno 50 posti di lavoro nell'ambio dell'ICT nella regione di Bruxelles.
Pubblicato il: 25/03/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud