Logo ImpresaCity.it

Iomega personalizza il cloud per le Pmi

Personal Cloud di Iomega è una soluzione ibrida progettata per garantire riservatezza dei dati e facilità di accesso agli stessi nello storage cloud.

Redazione ImpresaCity

Iomega ha annunciato la disponibilità della nuova tecnologia Personal Cloud.  La soluzione intende introdurre un nuovo modo di vivere il cloud di utenti finali e piccole medie aziende che, in questo modo, detengono il pieno controllo dei propri dati e dell'hardware.
Nella scelta delle soluzioni cloud è necessario valutare non solo l'affidabilità delle soluzioni proposte ma anche le garanzie sulla riservatezza dei dati soprattutto per quanto riguarda lo storage.
Infatti, è proprio quando viene utilizzata una soluzione di storage cloud che le aziende demandano a fornitori di servizi esterni la gestione delle proprie informazioni. Non meno importante, diventa la trasparenza dei dati e la possibilità di accedere agli stessi in modo semplice. Iomega Personal Cloud è una soluzione ibrida progettata per garantire la soddisfazione dei suddetti requisiti.
Basata su web, Iomega Personal Cloud è una soluzione avanzata per la protezione e l'accesso remoto ai dati che consente di collegare un dispositivo di storage di rete Iomega ad altri utenti e/o unità via Internet.
A differenza della maggior parte delle applicazioni cloud pubbliche e private esistenti, la tecnologia Personal Cloud è completamente di proprietà dell'utente che può controllare sempre i contenuti e gli accessi. Inoltre, grazie a due o più NAS Iomega è possibile fare il backup in remoto su una location alternativa, mettendo a disposizione un piano di disaster recovery facile da implementare ed economico per le aziende di piccole e medie dimensioni.      
Personal Cloud introduce un ulteriore livello di ridondanza dei supporti storage e la sicurezza garantita dei dati da parte dei membri del cloud in termini di contenuti e accessi.
Grazie alla nuova tecnologia Iomega i dati possono essere accessibili sul Personal Cloud solo da coloro che possiedono i permessi appropriati, la crittografia AES 128-bit protegge i dati in transito sulla rete mentre i dati archiviati all'interno del personal cloud sono protetti da eventuali accessi di utenti indesiderati e hacker.
La complessità richiesta dalla sicurezza delle transazioni viene nascosta all'utente finale. L'encryption e la sicurezza nelle comunicazioni sulla rete pubblica, infatti, vengono gestite completamente da Iomega, in modo trasparente e gratuito, e all'utente non viene richiesta alcuna competenza IT specifica per configurare e gestire il proprio Personal Cloud.
Pubblicato il: 18/03/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud