Logo ImpresaCity.it

Symantec, protezione contro le nuove minacce con Endpoint Protection 12

Potenziata con la tecnologia Insight e progettata per ambienti virtuali, la nuova soluzione Endpoint Protection 12 di Symantec offre prestazioni di sicurezza per aziende di tutte le dimensioni.

Redazione ImpresaCity

Symantec ha annunciato le nuove versioni di Symantec Endpoint Protection e Symantec Endpoint Protection Small Business Edition (attualmente disponibili solo in versione Beta), concepite per offrire alle aziende di tutte le dimensioni protezione avanzata e migliori prestazioni.
Arricchita con caratteristiche avanzate per la protezione di ambienti virtuali e potenziata con la tecnologia di Insight, la soluzione di Symantec sviluppata sulla community e sulla cloud-based reputation, Symantec Endpoint Protection 12, è stata progettata per rilevare e bloccare le più nuove e sofisticate minacce più velocemente e con maggiore precisione.
Le minacce per la sicurezza sono diventate sempre più sofisticate e diffuse e quindi difficili da gestire con le tradizionali soluzioni di sicurezza signature-based.
Lo scorso anno, gli attaccanti hanno diffuso più di 286 milioni di programmi malevoli diversi, una media di più di nove nuove minacce al secondo ogni giorno. Questa esplosione della portata e della complessità del malware è dovuta in larga parte al proliferare di kit per gli attacchi di facile utilizzo - quali Zeus – che rendono più semplice l'ingresso di personale non tecnico nel mondo del cyber crimine. Questi kit permettono agli hacker di generare continuamente nuove varianti di malware mutanti, ciascuno mirato ad una specifica vittima e rendendo quasi impossibile l'individuazione di queste minacce con metodi tradizionali.
Secondo il Symantec's Attack Toolkits and Malicious Websites Report, almeno il 61% delle minacce può essere attribuito ai kit per gli attacchi. Con il crescere della popolarità di questi kit, con milioni di distribuzioni circoscritte, le minacce continuano ad avere un grande impatto. Symantec presenta Endpoint Protection 12 come possibile risposta a questi pericoli.
Ecco i vantaggi della soluzione elencati dall'azienda:
Sicurezza: Symantec Endpoint Protection 12 blocca le nuove e sconosciute minacce che sfuggono al controllo delle soluzioni di sicurezza tradizionali, basate sulle signature e sui motori euristici, comportamentali e HIPS-based. Tutti gli strumenti di sicurezza del prodotto si basano sulla reputazione e si avvantaggiano del database online di Insight per identificare e bloccare gli attacchi malevoli. Insight di Symantec ha analizzato i pattern anonimi di utilizzo del software di oltre 175 milioni di computer di clienti per elaborare automaticamente valutazioni precise per più di 2,5 miliardi di file software unici – Insight può fare valutazioni su tutti i file software esistenti, buoni o cattivi che siano. Inoltre, SONAR 3, il primo motore ibrido al mondo basato sulla reputazione e il comportamento, blocca le minacce zero-day e quelle mirate, sulla base del loro comportamento e della loro reputazione. AV-test.org, azienda leader nei test di sicurezza, ha recentemente comparato – all'interno di un test commissionato – alcuni tra i migliori prodotti di sicurezza dell'endpoint per testare la loro effettiva capacità nel bloccare le nuove minacce così come nel ripulire da infezioni pre-esistenti. Symantec Endpoint Protection 12 (versione Beta) ha ricevuto il punteggio più alto contro tutti i competitor testati in entrambe le categorie.
Prestazioni più veloci: Symantec Endpoint Protection 12 si avvale dell'intelligence della cloud based community per ridurre i tempi complessivi di scansione dei virus di almeno il 70% grazie all'utilizzo di Symantec Insight, per identificare in automatico i file che hanno una buona reputazione. Si riduce così il numero di scansioni e le stesse sono più rapide. Il nuovo sistema di scanning compatibile con Insight è stato studiato per svolgere la maggior parte delle scansioni durante i momenti di inattività del computer. Nell'ultimo rapporto di PassMark (performance test) sulle prestazioni dei software delle soluzioni di sicurezza di piccole e grandi aziende, Symantec Endpoint Protection 12 (versione Beta) risultava avere la maggior velocità di scansione, con il doppio della velocità rispetto alla media delle soluzioni di sicurezza. Symantec Endpoint Protection 12 (versione Beta) utilizza inoltre la minor quantità di memoria, il 57% in meno rispetto alla media.  
Progettato per ambienti virtuali: Symantec Endpoint Protection 12 offre una difesa completa contro tutti i tipi di attacchi ed è studiato per prestazioni ottimizzate sui sistemi virtuali. Symantec Endpoint Protection 12 fornisce una whitelist, conserva una cache locale di Insight, esegue scansioni random e identifica e gestisce i client virtuali in automatico. Questo è l'ulteriore miglioramento di prestazioni raggiunto grazie ad Insight. Tutte queste innovazioni riducono in maniera significativa il carico sugli host virtuali, riducendo l'impatto della scansione AV concomitante affinché non vengano appesantite le risorse di sistema e permettendo al sistema stesso, più veloce e reattivo, di supportare a sua volta un maggiore numero di richieste virtuali. Symantec lavora insieme a VMware per trarre il massimo vantaggio dalla virtualizzazione e dalle capacità di introspezione basate sulla tecnologia di VMware vShield™ e Symantec Endpoint Protection 12. Questo è il primo passo verso l'ottimizzazione degli ambienti virtuali."  
Versione per le piccole aziende: Grazie ad Insight e Sonar 3, Symantec Endpoint Protection Small Business Edition offre tecnologie di rilevamento delle minacce di classe enterprise e prestazioni potenziate di facile utilizzo quali l'autoinstallazione, le policy pre-configurate, la notifica automatica e la reportistica per i clienti delle piccole aziende. Symantec Endpoint Protection Small Business Edition soddisfa le esigenze delle piccole aziende con le soluzioni anti malware più veloci e più efficaci presenti sul mercato. Le piccole aziende saranno sicure che i propri dati sono protetti dai cyber criminali e potranno concentrarsi sulla crescita dei propri affari.
Attualmente, Symantec Endpoint Protection 12 è disponibile solo in versione beta su richiesta e la versione pubblica sarà disponibile ad aprile 2011. La nuova versione di Symantec Endpoint Protection 12 sarà disponibile successivamente nel corso dell'anno e potrà essere acquistata direttamente o attraverso la rete globale di rivenditori autorizzati Symantec, i distributori e i systems integrator.
Pubblicato il: 17/02/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud