Logo ImpresaCity.it

Elop, Nokia è rimasta indietro rispetto ai concorrenti

Secondo l'amministratore delegato di Nokia Stephen Elop, l'azienda finlandese, negli ultimi anni, è rimasta troppo indietro rispetto ai concorrenti, primi tra tutti Apple e Android.

Autore: Redazione ImpresaCity

L'amministratore delegato di Nokia Stephen Elop ha inviato ai propri dipendenti una mail contenente un'analisi su quanto realizzato dall'azienda finlandese negli ultimi anni.
Elop ha paragonato Nokia ad una petroliera in fiamme che deve decidere se bruciare oppure affondare.
A suo parere ci sono diversi "punti caldi" che stanno alimentando il fuoco intorno all'azienda. Ne sono esempio i concorrenti, in primo luogo Apple e poi Android.
Il colosso di Cupertino ha letteralmente rivoluzionato il mercato ridefinendo gli smartphone, mentre Android ha creato una piattaforma che attrae sviluppatori di applicazioni, produttori hardware e fornitori di servizi.
In tutto questo, secondo Elop, Nokia è rimasta indietro, perdendo il treno delle tendenze e del tempo: "Il primo iPhone è uscito nel 2007 e ancora non abbiamo un prodotto che si avvicini alla loro esperienza. Android è arrivato sulla scena poco più di due anni fa e questa settimana ha occupato la prima posizione per volumi di vendita nel settore degli smartphone. Incredibile. Il risultato, se continuiamo come prima, è che finiremo sempre più indietro, mentre gli avversari avanzeranno sempre di più".
Pubblicato il: 11/02/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza