Logo ImpresaCity.it

Responsabilità sociale, grande adesione per "I care myself" di Telecom

"I care myself" è un progetto di CSR che permette ai dipendenti Telecom di frequentare corsi di laurea e singole materie universitarie presso l'università Uninettuno. Visto l'alto numero di adesioni l'azienda ha deciso di accogliere per l'anno accademico 2010/2011 tutte le richieste pervenute.

Redazione ImpresaCity

Telecom Italia ha varato lo scorso dicembre il progetto di Corporate Social Responsibility "I care myself", iniziativa che offre gratuitamente ai dipendenti l'opportunità di frequentare, per l'anno accademico 2010/2011, corsi di laurea e singole materie universitarie presso l'Università Telematica Internazionale Uninettuno, con lo scopo di favorire lo sviluppo del patrimonio di conoscenze e competenze extra-professionali dei propri lavoratori.
L'iniziativa è condivisa con le principali Organizzazioni Sindacali di settore - SLC-CGIL, FISTel-CISL e UILCOM-UIL - e, secondo quanto affermato dalla società, ha registrato un "enorme successo tanto che dopo appena un'ora dall'apertura delle candidature è stato esaurito il bacino di adesioni inizialmente previsto". A oggi, infatti, sono state registrate oltre 3.000 adesioni, di cui circa 2.700 ai corsi di laurea, a fronte di una disponibilità di 600 corsi di laurea e 3.000 materie universitarie.
"Un risultato estremamente soddisfacente - commenta Telecom in una nota - e una manifestazione del potenziale di energia esistente in azienda ma anche una tangibile volontà di impegno e di responsabilità per il futuro individuale e della società emersa da parte dei lavoratori".
Alla luce di questi dati di adesione l'azienda ha deciso, sempre in accordo con le Organizzazioni Sindacali, di rivedere i termini dell'iniziativa e accogliere positivamente tutte le richieste pervenute.
Tra le facoltà prescelte emergono Scienze della Comunicazione e Psicologia, ma anche Ingegneria e Economia hanno registrano un notevole interesse.
Questo riscontro è assolutamente in linea con le basi sulle quali si fonda l'iniziativa: la consapevolezza che la vera competizione del futuro si giochi sulla competenza delle persone e che questa possa incrementarsi solo volontariamente assecondando le proprie attitudini.
Pubblicato il: 03/02/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud