Logo ImpresaCity.it

Rittal e IBM insieme per l'utilizzo efficiente delle risorse IT

Gli Active Energy Manager Data Center di IBM hanno integrato la soluzione di gestione dell'energia di Rittal per un utilizzo efficiente delle risorse IT.

Redazione ImpresaCity

La soluzione di gestione dell'energia di Rittal è stata integrata nell'Active Energy Manager Data Center di IBM.
In questo modo, gli IT Manager saranno in grado di gestire al meglio l'energia da fornire al data center, registrando il consumo dei singoli componenti IT e assegnando loro le risorse più adeguate alle specifiche esigenze di funzionamento.
L'efficienza energetica rimane uno dei problemi più importanti nei Data Center e molti operatori ritengono che gli strumenti di controllo a loro disposizione siano ancora inadeguati.. Non si può infatti ottenere una maggiore efficienza se non gestendo in modo interdipendente i consumi elettrici delle apparecchiature IT (router, server, storage) e dei sistemi di climatizzazione con le perdite sull'impianto di distribuzione della corrente (UPS, quadri elettrici).
A tale scopo, la soluzione Rittal misura il consumo di ciascun componente presente nel Data Center: il sistema di monitoraggio Rittal CMC-TC comunica con i PSM (Power System Module) installati nei rack per leggere gli assorbimenti elettrici.
L'amperometro incorporato misura l'assorbimento elettrico di ogni singola presa di corrente ed il CMC, attraverso il protocollo SNMP, inoltra questi e altri parametri di rilevo all' IBM Active Energy Manager.
Le funzionalità di monitoraggio del software IBM consentono quindi agli IT Manager di effettuare un'analisi puntuale, di valutare il trend di consumo energetico complessivo e di ottimizzare il consumo di corrente delle apparecchiature.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 02/02/2011

Tag:

Speciali

speciali

Anche i sistemi ICS hanno bisogno di protezione | #icsalsicuro

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation