Logo ImpresaCity.it

Istat, a novembre vendite al dettaglio -0,3% su mese, +1% su anno

In novembre le vendite al dettaglio sono diminuite dello 0,3% rispetto ad ottobre, ma aumentate dell'1% rispetto allo stesso mese del 2009. L'incremento annuo deriva soprattutto da una variazione positiva dell'1,5% delle vendite della grande distribuzione.

Autore: Redazione ImpresaCity

Nel mese di novembre 2010, l'indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio ha registrato una diminuzione dello 0,3% rispetto ad ottobre 2010; nel confronto con il mese di novembre 2009, l'indice grezzo ha segnato una variazione positiva dell'1,0%. Lo si apprende da un rapporto Istat.
In termini congiunturali (al netto della stagionalità), sia le vendite di prodotti alimentari sia quelle di prodotti non alimentari hanno registrato variazioni negative (rispettivamente -0,5 e -0,2%).
Rispetto a novembre 2009, invece, le vendite di prodotti alimentari sono aumentate dell'1,0 per cento e quelle di prodotti non alimentari dello 0,9%.
L'incremento dell'1,0% registrato nel confronto con il mese di novembre 2009 per il  totale delle vendite, deriva da una variazione positiva dell'1,5% delle vendite della grande distribuzione e da un incremento dello 0,6% delle vendite delle imprese operanti su piccole superfici.
Nei primi undici mesi del 2010, il valore del totale delle vendite è rimasto sostanzialmente invariato (+0,1%), a sintesi di un aumento dello 0,8% per le imprese della grande distribuzione e di una diminuzione dello 0,3% per le imprese operanti su piccole superfici.
Nello stesso periodo le vendite di prodotti alimentari sono diminuite dello 0,4% e quelle di prodotti non alimentari sono aumentate dello 0,3%.
Pubblicato il: 26/01/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud