Logo ImpresaCity.it

Ibm, risultati in forte crescita nel quarto trimestre 2010

Ibm chiude il quarto trimestre 2010 con ricavi e utili superiori alle attese degli analisti. Le previsioni per il 2011 vedono un utile per azione a quota 12,56 dollari.

Redazione ImpresaCity

Ibm ha reso noti i propri risultati finanziari relativi al quarto trimestre 2010, che si sono rivelati superiori alle attese.
L'azienda ha ottenuto ricavi per 29 miliardi di dollari, in aumento del 7% rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. Il dato è superiore rispetto alle previsioni degli analisti, che avevano stimato un giro d'affari di 28,11 miliardi.
In crescita anche l'utile netto, che si è attestato a quota 5,3 miliardi di dollari grazie ad una crescita del 9%.
L'utile per azione ha raggiunto i 4,24 dollari, superando anch'esso le attese degli analisti che avevano previsto un Eps di 4,08 dollari.
Per quanto riguarda l'intero 2010, Ibm ha raggiunto un utile netto di 14,8 miliardi di dollari, in crescita del 10% rispetto all'anno 2009 (13,4 miliardi). I ricavi totali del 2010 si sono attestati a quota 99,9 miliardi di dollari, in aumento del 4% rispetto ai 95,8 miliardi del 2009.
Per l'anno appena iniziato, l'azienda prevede di raggiungere un Eps pari a 12,56 dollari; al netto delle voci straordinarie il risultato dovrebbe attestarsi a 13 dollari.
Pubblicato il: 19/01/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud