Logo ImpresaCity.it

Ampliata l'attività di tutoraggio del Fisco sulle imprese

Grandi contribuenti in "formato" ridotto dal 2011. Estesi i confini del tutoraggio sulle imprese che toccano quota 150 milioni di Euro.

Autore: Redazione ImpresaCity

Si allarga ulteriormente la platea delle imprese dalle "taglie forti". Con l'ingresso nel nuovo anno, infatti, anche le aziende con ricavi o volume d'affari non inferiori a 150 milioni di Euro acquisiranno lo status di "grandi" agli occhi del Fisco.
La nuova soglia di riferimento, che definisce l'appartenenza alla categoria delle "grandi imprese", è indicata nel Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate, diffuso oggi che amplia l'attività di "tutoraggio".
Quest'ultima secondo quanto stabilito dal decreto anticrisi – dl 185/2008 – è destinata a raggiungere, entro il 31 dicembre 2011, tutti i contribuenti con volume d'affari non inferiore a 100 milioni di Euro.
Il provvedimento di oggi mette a segno un ulteriore passo verso questo traguardo dopo che l'anno scorso l'asticella dei soggetti coinvolti era già scesa dai 300 ai 200 milioni di Euro.  
Cosa cambia: controlli selettivi e più vicini alla realtà aziendale – Il primo effetto, per le imprese che dal 2011 entreranno nella categoria delle aziende di rilevante dimensione, è costituito dal fatto che l'Agenzia delle Entrate effettuerà un controllo sostanziale sulle dichiarazioni dei redditi, e sulle dichiarazioni Iva, entro l'anno successivo a quello della presentazione delle relative dichiarazioni. Si tratta però di attività mirate e su misura, condotte sulla base di analisi di rischio concernenti sia il profilo sia il settore produttivo d'appartenenza dell'impresa. Dunque, priorità alla selezione nei controlli. Obiettivo, contrastare con più efficacia e tempestività comportamenti fiscali eventualmente scorretti di questa significativa platea di contribuenti.
"Tutoraggio", più vicino il traguardo dei 100 milioni di Euro – Dunque, il Provvedimento di oggi segna un ulteriore passo avanti nel rafforzamento e nell'estensione dell'attività di "tutoraggio" che,  secondo quanto stabilito dal decreto anticrisi – dl 185/2008 – è atteso allargare il suo campo d'azione, entro il 31 dicembre 2011, fino a comprendere tutti i contribuenti con volume d'affari non inferiore a 100 milioni di Euro.
Dunque, appuntamento a fine anno. Il testo del Provvedimento è disponibile sul sito  Internet dell'Agenzia delle Entrate, "Provvedimenti, Circolari e Risoluzioni".
Pubblicato il: 21/12/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza