Logo ImpresaCity.it

Financial Times, tempesta economica verso l'Italia

La tempesta della crisi del debito si avvicina secondo il Financial Times all'Italia, il cui destino è legato strettamente alla Spagna. Il quotidiano loda però le iniziative di Tremonti.

Autore: Redazione ImpresaCity

"La crisi del debito europeo ha preso una svolta inquietante al peggio, risucchiando l'Italia nel vortice che ha ingoiato Grecia e Irlanda e che sta minacciando di inghiottire Portogallo e Spagna". A sostenere il pericolo imminente per il nostro paese è il Financial Times in un editoriale.
Il destino del nostro paese è, secondo la testata economica, strettamente legato a quello della Spagna: "se la Spagna, come la Grecia e l'Irlanda – si legge - dovesse richiedere un salvataggio d'emergenza, la quota del conto che l'Italia si troverebbe a pagare metterebbe le finanze italiane sotto pressione. L'Italia, anche se senza colpe, si troverebbe essa stessa a rischio. Per la salute dell'euro-area, la difesa dell'Italia deve iniziare con la difesa della Spagna".
Il quotidiano riconosce comunque i meriti del ministro dell'economia, Giulio Tremonti: "l'esperto ministro dell'economia italiano ha usato il pugno duro fin da quando è tornato nel suo ruolo nell'aprile 2008 e ha fatto del mantenere il deficit in limiti ragionevoli la propria priorità. Anche se questo è costato una severa recessione nel 2009, ora l'economia è tornata a crescere".
La personalità e le politiche di Tremonti, sottolinea il Financial Times, "costituiscono fattori stabilizzanti vitali tra le tensioni politiche che culmineranno il 14 dicembre in due voti parlamentari di fiducia che potrebbero rovesciare il governo di Silvio Berlusconi. E, che il primo ministro colpito dagli scandali perda il suo posto o no, Tremonti sembra certo di restare in controllo delle finanze pubbliche, sia che lo faccia nella sua attuale posizione sia che, solo plausibilmente, lo faccia da successore di Berlusconi".
Pubblicato il: 02/12/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza