Logo ImpresaCity.it

Emma Marcegaglia: il federalismo parta dalle regioni già pronte

Secondo la Marcegaglia, le regioni che sono pronte dovrebbero cominciare ad applicare il federalismo. Ma Susanna Camusso (Cgil) non ci sta: "non sarebbe solidale".

Redazione ImpresaCity

"Chi ha la possibilità, la capacità, è giusto che parta prima" ad applicare il federalismo. Lo ha affermato Emma Marcegaglia, presidente di Confindustria, intervenendo agli stati generali di Confindustria Lombardia, a Cernobbio.
"Se federalismo vuol dire riduzione dei costi e dei tempi, maggiore responsabilità di chi governa e maggiore vicinanza tra governanti e governati, allora siamo assolutamente a favore" ha spiegato la Marcegaglia. Nel nostro paese, ha aggiunto, "non possiamo pensare a una soluzione unica che valga per tutti, anche perchè stare fermi in attesa di chi è indietro è suicida".
Quindi, "federalismo deve significare che chi è pronto possa partire prima di altre regioni". È il caso, per esempio, della Lombardia: "mi sembra che sia pronta, quindi deve poter partire prima di altri" ha spiegato la numero uno degli industriali.
Secondo la Marcegaglia, dunque, "non si può aspettare chi è troppo indietro, chi va avanti si trascina anche gli altri, se i più forti vanno avanti è anche a vantaggio delle regioni del Mezzogiorno, delle regioni più arretrate".
Pronta la replica di Susanna Camusso, segretario generale della Cgil, che ha espresso un parere completamente opposto: secondo la Camusso un "federalismo a due velocità" non è possibile perché "non sarebbe solidale".
"Non c'è dubbio - ha affermato - che il Paese ha bisogno di un riassetto tra potere centrale e decentrato. Ma smettiamola di dire bugie, cioè che si stanno prendendo decisioni in tal senso, perchè sia la manovra che la legge di stabilità hanno tagliato risorse alle Regioni". "Ho la sensazione – ha concluso - che si usi il federalismo come arma di dialettica politica".
Pubblicato il: 23/11/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud