Logo ImpresaCity.it

UBI Banca, utile in positivo del 5,6% nei primi nove mesi

Nei primi nove mesi dell'anno, UBI Banca ha registrato un incremento dell'utile netto, salito a 197,7 milioni di euro. Buone le prospettive per l'ultimo trimestre.

Redazione ImpresaCity

Il Consiglio di Gestione di Unione di Banche Italiane (UBI Banca) ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2010. I primi nove mesi dell'anno si sono chiusi con un utile netto di 197,7 milioni di euro, in crescita rispetto ai 187,3 conseguiti nell'analogo periodo del 2009.
I proventi operativi risultano complessivamente in riduzione del 12,3% rispetto ai primi 9 mesi del 2009, "per effetto – fa sapere l'istituto in una nota - essenzialmente della diminuzione del margine d'interesse (-13,5%) che peraltro ha iniziato, nel terzo trimestre dell'anno, a beneficiare delle prime misure rafforzative varate progressivamente da giugno 2010, segnando una significativa crescita del 5% rispetto al secondo trimestre dell'anno e dell'1,8% rispetto al primo".
Il risultato netto dell'attività finanziaria al 30 settembre 2010 è pari a 13,5 milioni, grazie al buon andamento del terzo trimestre dell'anno, che ha registrato un risultato positivo di 19,4 milioni di euro, a motivo dei contributi della negoziazione (6 milioni), della copertura (7,1 milioni), nonché degli asset valutati al fair value (7,1 milioni).
Il risultato della gestione operativa nei primi nove mesi dell'anno si è attestato a 726,8 milioni, a fronte dei 1.096,7 milioni del 2009.
Ma quali sono le prospettive per il futuro? L'incremento dei tassi di mercato a breve termine e le azioni di repricing poste in essere già a partire dal terzo trimestre dovrebbero consentire nell'ultimo trimestre del corrente anno un livello di margine di interesse superiore a quello registrato nei primi trimestri dell'anno.
Sul fronte degli oneri operativi le spese per il personale sono attese in miglioramento rispetto alla media dei trimestri precedenti. Per quanto riguarda le altre spese amministrative, "sono in corso iniziative di contenimento che dovrebbero consentire di attenuarne la dinamica, che nell'ultimo trimestre dell'anno stagionalmente evidenzia un incremento rispetto ai primi trimestri".
Pubblicato il: 25/11/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud