Logo ImpresaCity.it

Le PA italiane all'esercitazione paneuropea "Cyber Europe 2010"

La settimana scorsa si è svolta la "Cyber Europe 2010", prima esercitazione paneuropea volta alla protezione delle infrastrutture informatiche critiche (CIIP, Critical Information Infrastructure Protection).

Redazione ImpresaCity

Coordinata da ENISA (European Network and Information Security Agency) e JRC (Joint Research Center),  si è svolta il 4 novembre la "Cyber Europe 2010",  un esercitazione paneuropea che  ha avuto l'obiettivo di rafforzare la mutua fiducia tra i Paesi europei (sia UE che EFTA, European Free Trade Association), migliorando la comprensione della gestione di incidenti e malfunzionamenti della rete di comunicazione che supporta il traffico internet tra gli Stati Membri.
Questa prima edizione dell'esercitazione è riservata alle Pubbliche Amministrazioni. L'Istituto Superiore C.T.I. – Dipartimento per le Comunicazioni del Ministero dello Sviluppo Economico, dopo aver contribuito alla pianificazione dell'esercitazione in qualità di planner cooperando con la Presidenza del Consiglio dei Ministri (PCM) e Ministero dell'Interno – Polizia di Stato, ha svolto il ruolo di moderatore per l'Italia. 
I partecipanti in qualità di players sono stati il CNAIPIC (Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche) del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, il CERT (Computer Emergency Response Team) – Difesa ed il CERT – SPC (Sistema Pubblico di Connettività), istituito presso DIGIT–PA. Presso l'Istituto Superiore C.T.I. è stata allestita un'apposita sala di monitoraggio in cui sono stati presenti anche gli osservatori della PCM.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 12/11/2010

Tag:

Speciali

speciali

Anche i sistemi ICS hanno bisogno di protezione | #icsalsicuro

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation