Logo ImpresaCity.it

Nuovo piano industriale per Pirelli, investimenti per 1,9 mld di Euro in 5 anni

Pirelli ha presentato il industriale 2011-13 con visione al 2015: la società prevede investimenti per 1,9 miliardi di Euro nei prossimi 5 anni, che si concentreranno quasi esclusivamente sul comparto pneumatici e in particolare sul segmento premium.

Irene Canziani

Nei prossimi 5 anni, Pirelli prevede di investire complessivamente 1,9 miliardi di Euro. Lo si apprende dal nuovo piano industriale 2011-13, con visione al 2015, appena pubblicato dalla società.
Nel dettaglio, gli investimenti ammonteranno a 1,2 miliardi tra il 2011 e il 2013 e a 0,7 miliardi nel biennio 2014-2015.
La quasi totalità degli investimenti (99%), afferma una nota, saranno destinati al settore pneumatici, per venire incontro alla crescente domanda del mercato, e in particolare al segmento premium, un mercato che non prevede situazioni di sovracapacità produttiva.
Il piano, inoltre, prevede ricavi per circa 4,8 miliardi di Euro nel 2013, oltre 5,15 miliardi nel 2011 e oltre 6,05 miliardi nel 2013, con un tasso medio composto annuo di crescita superiore all'8%.
Il margine Ebitda, è previsto superiore al 12% nel 2010, del 13/14% nel 2011 e del 15/16% nel 2013, mentre il margine Ebit sarà secondo il gruppo superiore al 7,5% nel 2010, dell'8,5/9,5% nel 2011 e del 10,5/11,56 nel 2013.
Nel 2015 la società prevede che i ricavi deriveranno per il 73% da segmenti Premium Car & Light Truck (66% nel 2010), il 76% dal canale ricambio (75% nel 2010), il 57% da economie a rapido sviluppo (Latam, Apac, Russia, Mea, pari al 52% nel 2010) ed oltre il 60% da nuovi siti o nuovi macchinari (30% nel 2010).
"Pirelli – ha commentato il presidente Marco Tronchetti Provera – ha concluso la propria trasformazione in una società basata puramente sul segmento tyre, ed ha raggiunto i propri obiettivi in anticipo rispetto alle previsioni. In un mondo che sta cambiando velocemente, e nel quale stanno emergendo nuove aree di crescita, abbiamo sviluppato un piano che mette la società in grado di competere nel miglior modo possibile".
Pubblicato il: 04/11/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud