Logo ImpresaCity.it

Enel Green Power, dalla Ipo incasso di 2228 milioni di Euro

L'incasso netto dell'Ipo di Enel Green Power ammonta a 2.228 milioni di Euro. EGP farà il suo esordio sulle piazze di Milano e Madrid giovedì 4 novembre.

Redazione ImpresaCity

L'Ipo di Enel Green Power si è chiusa lo scorso 29 ottobre, a 1,60 Euro per azione. L'incasso netto dell'operazione, secondo quanto riportano i maggiori quotidiani economici, è stato di 2.228 milioni di Euro.
Le spese relative al processo di quotazione (comprese quelle per la pubblicità ma escluse le commissioni riconosciute al Consorzio) ammontano invece a 45 milioni di Euro.
L'offerta ha generato una domanda complessiva lorda di circa 1.780 milioni di titoli rispetto ai 1.415 milioni di azioni EGP oggetto dell'offerta globale di vendita, alle quali potranno aggiungersi ulteriori massime 210 milioni di azioni che i Global Coordinator, entro trenta giorni dall'avvio delle negoziazioni (previsto il 4 novembre prossimo), potranno acquistare mediante esercizio di un'apposita opzione loro riservata (greenshoe).
La domanda del pubblico in Italia e in Spagna ha registrato una richiesta di circa 1.260 milioni di titoli da parte di oltre 340.000 persone. La domanda da parte degli investitori istituzionali è risultata pari a circa 520 milioni di azioni EGP.
Ora, l'esordio della matricola in borsa avverrà giovedì 4 novembre, in contemporanea sulla piazza di Milano e su quella di Madrid.
A Milano saranno presenti per l'occasione l'amministratore delegato di Enel Fulvio Conti e l'amministratore delegato di Enel Green Power Francesco Starace; nella capitale spagnola, invece, il presidente di EGP Luigi Ferraris e il presidente di Endesa Borja Prado.
Secondo quanto si legge su MF, Enel Green Power debutterà il prossimo 20 dicembre al 13esimo posto dell'indice Ftse-Mib.
Pubblicato il: 02/11/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud