Logo ImpresaCity.it

CA Technologies, nuovi prodotti di automazione per il passaggio delle imprese al cloud

CA rinnova la suite dei prodotti di automazione per aiutare le aziende a passare dalla virtualizzazione al cloud computing. Annunciati nuovi prodotti e release potenziate per governare la complessità insita nella gestione delle infrastrutture informatiche ibride – fisiche, virtuali e cloud – e i servizi di business supportati.

Autore: Redazione ImpèresaCity

CA Technologies ha annunciato CA Automation Suite, una linea di prodotti di nuova generazione che affiancherà i clienti nel passaggio a un'infrastruttura virtualizzata e dinamica di cloud computing.
La suite è stata progettata in un'ottica orientata al servizio per un deployment dinamico e un'elastica scalabilità dell'infrastruttura e dei servizi informatici resi possibili da automazione, integrazione e standardizzazione del provisioning e gestione di risorse fisiche, virtuali e cloud.
CA Automation Suite è stata concepita come soluzione completa per risolvere le incombenze più impegnative dell'IT. Progettata in un'ottica di gestione unificata (fisica e virtuale), la suite offre un percorso chiaro per aiutare le imprese ad anticipare i vantaggi della virtualizzazione e del cloud computing.
La linea si soluzioni presentata oggi da CA Technologies propone due prodotti nuovi e alcune importanti novità relative ad altri quattro prodotti.
Tutti i prodotti sono acquistabili e installabili separatamente oppure in tre nuove soluzioni pre-integrate, messe a punto per esigenze particolari: cloud ibride, Cisco UCS e data center.  

Business Service Automation
- NOVITÀ: CA Process Automation concorre a ridurre le spese operative, accrescere la produttività del personale e aumentare la velocità d'erogazione dei servizi IT grazie alla documentazione, automazione e orchestrazione di un insieme di processi in diverse piattaforme, applicazioni e gruppi IT. Fra le caratteristiche salienti vi sono un'interfaccia grafica per progettisti, oltre 50 Data Connector predefiniti per CA Technologies e terze parti, e una funzione visiva di Exception Handling. Queste funzionalità contestualizzano le attività da automatizzare e consentono ai Data Architect di ottenere risultati in tempi più brevi.  
- NOVITÀ: CA Configuration Automation è stato progettato per consentire una maggiore standardizzazione dei servizi IT, ridurre i fuori servizio e migliorare la conformità alle normative e alle policy della sicurezza IT grazie alla discovery di applicazioni e sistemi e a una mappa delle dipendenze in una serie di applicazioni e server fisici e virtuali. Fra le caratteristiche salienti figurano funzioni di tracking e auditing a configurazione granulare; oltre 1000 template e policy già pronti per applicazioni, servizi e sistemi; e la flessibilità derivante dall'utilizzo di metodologie sia agent che agent-less.  
CA Workload Automation automatizza e ottimizza la schedulazione dei carichi di lavoro aziendali, aiutando l'IT a soddisfare gli obiettivi dei livelli di servizio previsti per i workload mission-critical. La soluzione può essere ospitata in hosting e gestita da piattaforme sia mainframe che distribuite, offrendo maggiori possibilità di scelta e flessibilità ai responsabili dei data center. Le novità comprendono agenti potenziati che supportano oltre 50 tipi di job; la gestione dinamica dei carichi misti per le risorse virtualizzate; e la possibilità di schedulare workload nelle cloud pubbliche (come Amazon EC2), gestire carichi di lavoro aziendali e servizi IT come un unico processo, monitorare un intero processo di business ed eseguire un analisi degli impatti o delle cause originarie in caso di interruzione di job.

Infrastructure Automation

CA Virtual Automation prevede un provisioning sia automatico che self-service dei server virtuali tramite l'utilizzo di un sistema di prenotazione integrato in modalità self-service; report e template incorporati per il ricarico dei costi; e il supporto di cloud pubbliche, private e ibride, ivi compresa la possibilità di eseguire direttamente il provisioning delle applicazioni in Amazon EC2. Le novità includono il supporto degli Hypervisor (come Microsoft Hyper-V) e il supporto di Amazon VPC.  
CA Server Automation provvede dinamicamente al provisioning, patching e deployment delle applicazioni e dei servizi nei sistemi fisici e virtuali in base a template standard e metriche delle performance chiave. Le novità comprendono il supporto di nuovi Hypervisor (fra cui Microsoft Hyper-V) e il supporto di Cisco UCS.  
CA Client Automation (ex CA IT Client Manager) integra e automatizza una vasta gamma di operazioni di gestione dei dispositivi client come buildup e rebuild su bare metal, gestione delle patch, migrazione a Windows 7 e supporto remoto dei desktop. Le novità includono funzioni di Application Virtualization Management, la gestione dei cloni associati a VMware VDI e le opzioni di reportistica commerciale.

Nuove soluzioni pre-integrate
CA Automation Suite for Hybrid Clouds è stata progettata per le imprese intenzionate a creare una cloud interna privata e, potenzialmente, a progettare l'utilizzo di una cloud pubblica nell'ambito della strategia per il data center. CA Automation Suite for Hybrid Clouds contribuisce a standardizzare l'erogazione dei servizi IT ai clienti di tipo business attraverso un sistema unificato di prenotazione self-service e un'amministrazione globale. La soluzione integrata comprende tre prodotti per l'automazione: CA Process Automation, CA Server Automation e CA Virtual Automation; e CA Service Catalog and Accounting.  
CA Automation Suite for Cisco UCS è stata ideata per le aziende che implementano su larga scala nei data center una soluzione Cisco UCS per la quale sono richieste un supporto eterogeneo alla configurazione e al provisioning e una robusta scalabilità. La soluzione integrata include contenuti co-sviluppati da CA Technologies e Cisco che consentono il trasferimento di immagini da server diversi da Cisco UCS a server Cisco UCS per i prodotti CA Configuration Automation, CA Process Automation, CA Server Automation e CA Virtual Automation.  
CA Automation Suite for Data Centers è stata concepita per le aziende che desiderano sfruttare al massimo i vantaggi della gestione integrata dell'infrastruttura fisica e virtuale e che si stanno predisponendo al cloud computing. Questa soluzione integrata, precedentemente chiamata ‘CA Spectrum Automation Manager', è costituita da CA Configuration Automation, CA Process Automation, CA Server Automation e CA Virtual Automation. 
Per maggiori informazioni è disponibile la pagina web dedicata.
Pubblicato il: 28/10/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud