Logo ImpresaCity.it

Smart Inclusion arriva a Genova

L'iniziativa consentirà ai piccoli pazienti del reparto di Oncoematologia Pedriatica dell'istituto Gaslini di partecipare alla vita sociale collegandosi con scuola e casa, e ai medici di ottimizzare la gestione dei dati clinici.

Autore: Redazione ImpresaCity

E' stato inaugurato presso i reparti dell'Unità di Ematologia e Oncologia Pediatrica dell'Istituto Gaslini di Genova, il progetto "Smart Inclusion", realizzato grazie al sostegno del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, al supporto tecnologico e finanziario di Telecom Italia, alla supervisione scientifica e progettuale dell'Istituto per la Sintesi Organica e la Fotoreattività del Consiglio Nazionale delle Ricerche CNR-ISOF di Bologna e al contributo della Fondazione Carige della Cassa di Risparmio di Genova.  
L'iniziativa, realizzata appositamente per i lungodegenti dei reparti di Oncoematologia pediatrica, si avvale di tecnologie trasmissive a zero impatto elettromagnetico e integra su un'unica piattaforma tecnologica, realizzata da Telecom Italia, servizi di teledidattica, intrattenimento e gestione dei dati clinici, consentendo ai bambini di partecipare alla vita sociale collegandosi con il mondo esterno inmaniera semplice ed immediata e, al personale sanitario, di disporre di strumenti evoluti a supporto dei processi di cura dei piccoli pazienti.
Grazie al video-terminale touchscreen Olivetti "Smart Care", dotato di telecamera e postazione a bordo del letto, i bambini lungodegenti possono partecipare alle lezioni, comunicare con i propri cari e accedere a programmi di intrattenimento con una semplice pressione del dito.
Inoltre il terminale permette di sorvegliare lo stato del bambino attraverso la visualizzazione dello stesso sul terminale del caposala e di intervenire sia su chiamata del paziente stesso che per controllo assistenziale.
L'attivazione del progetto Smart Inclusion presso l'Istituto Gaslini di Genova consentirà, attraverso i 23 terminali "Smart Care", l'interazione di tutti i bambini ospedalizzati presso i reparti di Ematologia e Oncologia Pediatrica, con le 3 classi medie della scuola "Bernardo Strozzi" e IV e V elementare della scuola Ettore Vernazza di Genova.
Secondo accordi già stipulati tra il Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, il CNRISOF e Telecom Italia, Smart Inclusion sarà esteso entro il 2010 all'Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino.
Pubblicato il: 28/09/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza