Logo ImpresaCity.it

Camera di Commercio di Milano, cresce il numero degli imprenditori musulmani

Sono quasi 11mila gli imprenditori musulmani a Milano città, quasi 16 mila se si considera anche la provincia. Oltre 1.500 le ditte attive nel capoluogo lombardo impegnate per il Ramadan.

Autore: Redazione ImpresaCity

Cresce la presenza dei musulmani nelle imprese di Milano e Provincia. Proprio mentre si accende il dibattito sulla possibile costruzione di una Moschea nel capoluogo lombardo, la Camera di Commercio di Milano pubblica un rapporto che fotografa la realtà degli imprenditori fedeli dell'Islam.
Sono quasi 11mila le cariche di imprenditori provenienti dai principali paesi a maggioranza musulmana presenti a Milano città, quasi 16 mila con la provincia, e rappresentano quasi un terzo di tutte le cariche detenute da stranieri.
I più presenti gli egiziani: sono 5.667 le cariche (in crescita dello 0,9% dal 2009) visto che, a fronte di una diminuzione del numero di titolari di ditte individuali (erano 3.126 nel 2009, oggi sono 3.099), c'è un aumento di presenza egiziana tra i soci e gli amministratori. Seguono i marocchini con 1.205 cariche e i bengalesi con 963, la crescita più elevata in un anno la fanno registrare invece gli iracheni con +17,4%.
E nel frattempo si avvicinano i festeggiamenti per la conclusione del Ramadan, il mese del digiuno per i musulmani: sono oltre 1.500 le ditte attive a Milano città con titolare proveniente da un Paese musulmano direttamente impegnate per questa occasione. Superano invece le 2.300 se si considera anche la provincia.
Vendono abbigliamento e calzature (890 ambulanti e 50 negozi al dettaglio a Milano città, 1.304 ambulanti e 71 negozi con la provincia), producono e commerciano pane e dolci (28 imprese individuali in città, 48 con la provincia), sono titolari di ristoranti (249 nel comune, 475 con la provincia) e macellerie (41 a Milano, 66 con la provincia ), vendono alimentari (101 ambulanti nel comune, 147 con la provincia) e gestiscono bar (85 a Milano e 118 in provincia).
Queste imprese a Milano città si concentrano soprattutto attorno a via Padova e via Pasteur, con 186 ditte, forte presenza anche nella zona di piazzale Loreto e viale Abruzzi  con 92 esercizi e piazza Greco, viale Lunigiana e Zara con 88 aziende. Al quarto posto l'area di piazzale Lotto con 76 attività seguita dalla zona Inganni-Primaticcio con 62.
E cresce l'interesse dei milanesi per l'iniziativa: per esempio il 7% degli imprenditori locali partecipa o riconosce la festività mentre quasi l'8% ritiene necessaria la presenza di centri d'aggregazione tra cittadini italiani e stranieri.
Pubblicato il: 07/09/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza